Estorsione, soldi per restituire cellulare rubato: 2 arresti a Catania

Sicilia

Dopo la formalizzazione della denuncia da parte della vittima, alla quale è stata restituita gran parte del denaro, i due sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida

Due giovani di cittadinanza bulgara, di 22 e 23 anni, sono stati arrestati la notte scorsa a Catania dalla Polizia di Stato con l'accusa di estorsione ai danni di un 66enne di Messina, al quale, presentandosi in abiti femminili, hanno dapprima rubato il cellulare e chiesto del denaro per la sua restituzione, poi sottratto altri 100 euro che gli hanno fatto prelevare da un ATM. L’episodio è accaduto la notte scorsa nei pressi della stazione ferroviaria centrale. I due sono stati bloccati da alcuni soldati dell'esercito impegnati nell'operazione Strade Sicure, che hanno poi avvertito la sala operativa della Questura. Dopo la formalizzazione della denuncia da parte della vittima, alla quale è stata restituita gran parte del denaro, i due sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.