Catania, maxisequestro di fuochi d'artificio: denunciati padre e figli

Sicilia

I militari hanno anche scoperto in uno dei locali un allaccio abusivo diretto alla rete elettrica dell'Enel e per questo motivo i due, oltre che di illecita detenzione di materiale esplodente, devono rispondere di furto di energia elettrica

A Catania la guardia di finanza ha sequestrato circa tremila fuochi d'artificio illegali, tra cui alcuni con un alto potenziale esplosivo fabbricati artigianalmente. Denunciate due persone, padre e figlio, che li custodivano in due abitazioni del quartiere di San Giorgio. Il peso del materiale sequestrato è di oltre cinque chili.

Il furto di energia elettrica

I militari hanno anche scoperto in uno dei locali un allaccio abusivo diretto alla rete elettrica dell'Enel e per questo motivo i due, oltre che di illecita detenzione di materiale esplodente, devono rispondere di furto di energia elettrica.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.