Catania, bloccano carabinieri per far fuggire pusher: 2 arresti

Sicilia
©Fotogramma

Ai domiciliari il figlio e la nipote dell’uomo, che è riuscito a far perdere le proprie tracce. Denunciata la sorella. Sequestrate cinque dosi di marijuana

Per evitare che i carabinieri lo arrestassero dopo essere stato sorpreso a spacciare droga, il figlio, la nipote e la sorella sono intervenuti spintonando e insultando i militari, riuscendo così a far fuggire il parente, che prima di far perdere le proprie tracce ha consegnato alla ragazza cinque dosi di marijuana. L’episodio è accaduto in Via Testulla, nel quartiere di San Cristoforo a Catania. Il figlio e la nipote, entrambi 19enni, sono stati arrestatiI per minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Posti ai domiciliari, ora sono in attesa del processo per direttissima. Denunciata, invece, la sorella 35enne dell'uomo sorpreso a spacciare. Lo stupefacente è stato sequestrato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24