Palagonia, uccide figlio durante lite in casa: arrestato 85enne

Sicilia
©Ansa

Al culmine di una lite, l'anziano ha ucciso a coltellate il figlio Massimo di 47 anni. L'uomo ha confessato e ora è ai domiciliari

Tragedia a Palagonia, nel Catanese. Al culmine di una lite - scaturita per dissidi di natura economica - un uomo di 85 anni, F.G., ha ucciso con una roncola il figlio di 47 anni, colpendolo al collo. L'anziano è stato arrestato dai carabinieri e ora è ai domiciliari. La vittima nel 1993 era stata arrestata - assieme a un amico di 20 anni che si era poi suicidato nel carcere di Caltagirone - e condannata per aver violentato e assassinato una 16enne di Palagonia.

La confessione

La ricostruzione dell'accaduto è stata fatta dai carabinieri dopo le iniziali versioni contrastanti dei genitori della vittima sui momenti successivi al rinvenimento del cadavere e dopo la visione delle immagini di videosorveglianza della zona. I primi accertamenti tecnico scientifici hanno permesso di ottenere "gravi e concordanti indizi di colpevolezza" nei confronti dell'uomo che, messo di fronte ai fatti di causa, ha confessato l'omicidio. L'85enne ha, inoltre, indicato ai militari il luogo dove aveva nascosto l'arma del delitto, una roncola con tracce ematiche sulla lama.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24