Palermo, chiede di non accendere l'ennesima sigaretta: donna incinta picchiata a Ballarò

Sicilia

La vittima aveva chiesto all'aggressore di non accendere l'ennesima sigaretta, l'uomo però ha iniziato a fumare, la donna gli ha lanciato contro una bottiglia e lui ha preso una cinta e ha iniziato a colpirla

L'ennesima accensione di una sigaretta ha fatto scoppiare una lite nel mercato storico di Ballarò a Palermo tra una donna incinta e un uomo. Sono dovute intervenire diverse volanti di polizia in soccorso della donna, originaria della Nigeria, che è stata colpita con una cinta da un senegalese. La vittima aveva chiesto all'aggressore di non accendere l'ennesima sigaretta. Il fumo soprattutto nella sua condizioni le dava fastidio e le faceva male. Tra l'altro nei pressi dell'abitazione c'erano anche alcuni bambini che giocavano. L'uomo anziché accogliere la richiesta ha iniziato a fumare. È nato un parapiglia. La donna ha lanciato una bottiglia contro l'uomo. Quest'ultimo ha preso una cinta e ha iniziato a colpire. In via Casa Professa sono intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno trasportato sia la donna che l'uomo al pronto soccorso. Gli agenti di polizia stanno proseguendo nelle indagini per accertare le responsabilità.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.