Riciclavano auto rubata, quattro arresti a Catania

Sicilia

In manette A.C. di 38 anni, S.C. di 34, D.S. di 32 e A.V. di 33. Sono tutti accusati di riciclaggio. I primi tre sono in carcere, il quarto è ai domiciliari perché incensurato

A Catania la polizia stradale ha arrestato quattro persone perché sorprese in un deposito del quartiere di Picanello a smontare un'auto rubata. Sono A.C. di 38 anni, S.C. di 34, D.S. di 32 e A.V. di 33. Sono tutti accusati di riciclaggio. I primi tre sono in carcere, il quarto è ai domiciliari perché incensurato.

Gli arresti

Gli agenti sono intervenuti in via Galatioto e hanno bloccato i quattro che avevano appena caricato il telaio di una Nissan Qashqai rubata la notte tra il 25 ed il 26 maggio. Nel deposito gli agenti hanno trovato quasi tutti i pezzi mancanti del veicolo tranne il motore, che forse era stato già consegnato a qualche ricettatore. Durante la ricerca del motore mancante, gli agenti hanno individuato un'area privata adibita a officina meccanica di Macchia di Giarre (Catania) dove sono stati trovati altri quattro motori risultati appartenenti ad altrettante auto rubate a Catania nei mesi scorsi. Il titolare dell'officina, un uomo di 30 anni, è stato denunciato per ricettazione. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.