Coronavirus Sicilia, Nello Musumeci: "Pronti a ripartire"

Sicilia
©Ansa

Nell'ordinanza ci sarà anche la ripartenza dell'organizzazione dei matrimoni, quindi del catering: la misura è programmata a partire dal prossimo 3 giugno

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

La Sicilia è pronta a ripartire. Come nell'organizzazione dei matrimoni, quindi del catering: la misura è programmata a partire dal prossimo 3 giugno. Prevista, invece, per il 25 maggio la riapertura dei musei, dei Parchi archeologici e degli archivi storici, che da subito potranno prepararsi alla ripresa delle attività. Nei prossimi giorni, intanto, il presidente della Regione incontrerà i rappresentati dei gestori degli stabilimenti balneari per concordare assieme la data ufficiale dell'apertura della stagione. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:08 - Continua a calare il numero dei positivi in Sicilia

Continua a scendere il numero delle persone contagiate dal coronavirus in Sicilia: attualmente sono 1.555 positivi, 104 in meno rispetto a ieri. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell'Isola, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale. Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 117.426 (più 2.463 rispetto a ieri), su 105.074 persone: di queste sono risultate positive 3.388 (più 6), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.555 (meno 104), 1.566 sono guarite (più 108) e 267 decedute (più 2). Degli attuali 1.555 positivi, 158 pazienti (meno 13) sono ricoverati - di cui 13 in terapia intensiva (più 1) - mentre 1.397 (meno 91) sono in isolamento domiciliare. Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

13:15 - Vescovo di Mazara del Vallo indica le linee guida per le Messe

Il vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero, ha deciso le linee guida da seguire per poter partecipare, da domani, alle messe. Nel decreto con cui monsignor Mogavero regola la riapertura di chiese e parrocchie, si dispone che all'ingresso dei luoghi di culto sarà affisso un manifesto che indicherà ai fedeli il numero massimo dei posti a sedere e le distanze che si dovranno rispettare.

12:45 - Musei e Parchi archeologici Sicilia riaprono il 25 maggio

Prevista per il 25 maggio la riapertura in Sicilia di musei, parchi archeologici e degli archivi storici, che da subito potranno prepararsi alla ripresa delle attività. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Nello Musumeci, la cui ultima ordinanza disciplina la ripresa di alcune attività commerciali già a partire da domani. I siti culturali più conosciuti come la Valle dei Templi di Agrigento, il Parco Archeologico di Selinunte e quello di Naxos Taormina che comprende anche il Teatro Antico si stanno già attrezzando con tutte le misure necessarie contro il contagio da Covid-19: prenotazione elettronica per evitare assembramenti alle biglietterie, tornelli, termoscanner all'ingresso, percorsi e visite guidate. Lo stesso sta avvenendo nei principali musei dell'isola. 

8:30 - Nello Musumeci: "In Sicilia pronti a ripartire

"Il governo nazionale non ha ancora trasmesso ai presidenti di Regione il decreto necessario per disciplinare le riaperture. La mia ordinanza è comunque pronta per la firma ed estende - come avevo promesso - il più possibile l'esercizio delle attività, forti delle attuali condizioni sanitarie nella nostra Isola. Su questo punto, Roma ha dovuto ascoltarci. Per evitare spiacevoli sorprese (fidarsi è bene ma...) aspettiamo comunque di confrontarci con le disposizioni nazionali, che dovrebbero arrivare. La Sicilia è pronta alla ripartenza, nella responsabilità di ognuno". Lo ha scritto in nottata su Facebook il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Intanto, nell'ordinanza, che il governatore sta redigendo per far ripartire l'economia siciliana dopo il lockdown, ci sarà anche la ripartenza dell'organizzazione dei matrimoni, quindi del catering: la misura è programmata a partire dal prossimo 3 giugno. Prevista, invece, per il 25 maggio la riapertura dei musei, dei Parchi archeologici e degli archivi storici, che da subito potranno prepararsi alla ripresa delle attività. Nei prossimi giorni, intanto, il presidente della Regione incontrerà i rappresentati dei gestori degli stabilimenti balneari per concordare assieme la data ufficiale dell'apertura della stagione. Infine, come già anticipato, è confermata, a partire da domani 18 maggio, la riapertura dei servizi alla persona (parrucchieri, estetisti, etc), di tutto il commercio al dettaglio e dei mercati. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.