Palermo, tenta di uccidere coetaneo dopo lite: arrestato

Sicilia
Foto di Archivio (ANSA)

L'episodio è accaduto a San Cipirello. Il ragazzo ferito è stato soccorso e trasportato all'ospedale: la prognosi è riservata

A San Cipirello, nel Palermitano, c'è stato un tentato omicidio al termine di una lite per futili motivi. Un ragazzo di 19 anni, D.M., è accusato di avere colpito con coccio di vetro un suo coetaneo, S.L.M, ferendolo alla gola. I sanitari del 118 lo hanno soccorso e trasportato all'ospedale Civico di Palermo. Sono stati necessari 30 punti di sutura, ma la prognosi è riservata. L'aggressore è stato arrestato dai carabinieri e portato in carcere.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.