Palermo, sequestrate somme sottratte a un Ente per disabili

Sicilia

I sequestri sono stati eseguiti nei confronti del presidente dell’istituto di formazione e del responsabile esterno operazioni per l’ente 

La guardia di finanza ha sequestrato, dietro provvedimento del gip di Palermo, 500mila euro a T. R., ex deputato regionale all'Ars che faceva parte del gruppo della Lega, e A. G., di 45 anni, entrambi accusati di peculato. I due avrebbero sottratto denaro dalle casse dell'Istituto formativo per disabili e disadattati sociali (Isfordd), ente finanziato con fondi pubblici della Regione.

Le denunce degli ex dipendenti

Le indagini, coordinate dalla procura, sono scattate dopo alcune denunce fatte nel 2017 da diversi ex dipendenti dell'ente di formazione, nelle quali venivano segnalate irregolarità nella gestione delle somme destinate all’organizzazione di corsi di formazione per l'inserimento nel mondo del lavoro di categorie tutelate.

Il denaro sottratto

Stando agli accertamenti T. R., presidente dell'ente, avrebbe ricevuto tra il dicembre 2012 e l'agosto 2016, in maniera indebita, 32.520 euro. A. G. invece, responsabile esterno operazioni per l’ente, utilizzando le credenziali di accesso ai conti correnti dell'Istituto fornitegli dal presidente, si sarebbe versato somme per un totale di 456.993 euro negli anni 2013-2017. Tali somme sarebbero state corrisposte per a compensare le prestazioni, in mancanza però di un rapporto lavorativo formalizzato con l'ente.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.