Manca personale al museo, il sindaco di Polizzi Generosa fa il custode

Sicilia
Foto di Archivio

Così Giuseppe Lo Verde: "Oggi è diventato tutto difficile. Con la quota cento sono andati via parecchi dipendenti"

Non ci sono dipendenti per il museo comunale etno-antropologico, inaugurato lo scorso 25 gennaio nello stesso edificio dell'Archeologico, l'ex Collegio dei Gesuiti, e il sindaco di Polizzi Generosa (Palermo) - Giuseppe Lo Verde - si trasforma in custode per tenerlo aperto, dandosi il cambio con gli assessori della propria giunta per consentire l'apertura nei giorni festivi, quando il paese è visitato dai turisti. "Cos'avrei dovuto fare tagliare il nastro e chiudere in attesa di tempi migliori?", il commento del primo cittadino.

Le dichiarazioni

"Oggi è diventato tutto difficile, parliamo tanto di turismo, ma poi non si riesce ad avere dipendenti per aprire e vigilare su un museo importante - ha dichiarato Lo Verde -. Con la quota cento sono andati via parecchi dipendenti. Recentemente abbiamo stabilizzato 24 precari, che lavorano quattro ore al giorno, ma non ci sono figure per coprire i turni festivi al museo. Accadrà così per tutti gli altri weekend, fino a quando non si riuscirà a trovare una soluzione". Soluzione che potrebbe arrivare presto, come sottolinea lo stesso sindaco: "Non ho inaugurato un museo per tenerlo chiuso, vedrò di superare l'intoppo sottoscrivendo una convenzione con associazioni di volontariato e pro loco".
Nel frattempo, per Lo Verde l'apertura nei weekend è d'obbligo: "Nel fine settimana i visitatori arrivano, eccome, attratti dalle bellezze monumentali e naturalistiche di Polizzi Generosa".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.