Palermo, mafia: torna in carcere "Totuccio" Milano

Sicilia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

Storico uomo d'onore appartenente alla famiglia mafiosa di Palermo Centro, ha rivestito, tra l'altro, il ruolo di "cassiere" del mandamento mafioso di Porta Nuova provvedendo al sostentamento degli esponenti mafiosi detenuti o da poco scarcerati

A Palermo la guardia di finanza ha eseguito un'ordinanza del Riesame con la quale si dispone la misura della custodia cautelare in carcere per Salvatore Milano detto "Totuccio o Tatieddu", accusato di estorsione aggravata da metodo mafioso. Salvatore Milano, storico uomo d'onore appartenente alla famiglia mafiosa di Palermo Centro, ha rivestito, tra l'altro, il ruolo di "cassiere" del mandamento mafioso di Porta Nuova provvedendo al sostentamento degli esponenti mafiosi detenuti o da poco scarcerati.

L'arresto del 2008

Milano era stato arrestato già nel 2008 e condannato in via definitiva dalla Corte d'Appello di Palermo per associazione mafiosa in seguito all'operazione "Perseo", durante la quale era stato scoperto il primo tentativo di ricostruire la Commissione provinciale di Palermo di Cosa Nostra. Obiettivo riuscito invece a suo nipote, Leandro Greco, sottoposto a fermo con l'operazione "Cupola 2.0", proprio in ragione della sua partecipazione alla "Commissione". I finanzieri tra il 2016 e il 2017 avrebbero accertato il ruolo di Milano circa una estorsione nei confronti di un'attività commerciale del centro storico. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24