Milazzo, tentata estorsione a un imprenditore: arrestato 37enne

Sicilia
Foto di archivio (ANSA)

Lo scorso giugno, l’uomo aveva chiesto all’impresario 60mila euro in contanti per evitare ritorsioni nei confronti dei familiari, lasciando una busta dal contenuto minatorio sotto la porta del suo ufficio 

Lo scorso giugno, si era recato presso gli uffici di un imprenditore edile di Milazzo chiedendo 60mila euro, da consegnare entro il mattino seguente altrimenti avrebbero potuto esserci ritorsioni nei confronti dei suoi familiari. Oggi, i carabinieri hanno arrestato F.S., 37 anni, indiziato del reato di tentata estorsione.

La busta minatoria

L’uomo aveva lasciato sotto la porta dell’ufficio dell’imprenditore una busta dal contenuto minatorio, nella quale invitava il destinatario della missiva a lasciare l’ingente somma in contanti l’indomani mattina su una panchina del lungomare di Milazzo. Il 37enne ha poi chiamato telefonicamente la sua vittima, richiedendo con urgenza la somma. Gli uomini dell’Arma lo hanno arrestato dopo aver visionato le telecamera di sorveglianza della zona.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24