Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trapani, operazione contro fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro

I TITOLI DI SKY TG24 DELLE 13 DEL 27/06

2' di lettura

Serie di perquisizioni a Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna, e Campobello di Mazara: 19 persone risultano indagate

Operazione di polizia in provincia di Trapani. Gli agenti hanno eseguito una decina di perquisizioni a Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna, e Campobello di Mazara, finalizzate a colpire la rete di fiancheggiatori del latitante Matteo Messina Denaro e a raccogliere ulteriori elementi utili alla sua cattura. Sono impegnati nell'operazione 130 uomini del Servizio Centrale Operativo di Roma e delle Squadre Mobili di Palermo e di Trapani coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo: 19 persone risultano indagate. Tutte "vecchie conoscenze" degli inquirenti: professionisti e uomini d'onore già condannati e ritenuti vicini al boss latitante. Questo è solo l'ultimo blitz a caccia di tracce del capomafia ricercato dal 1993.

Le altre operazioni

Negli ultimi anni la Dda del capoluogo ha messo a segno una serie di operazioni che hanno azzerato la rete dei favoreggiatori più stretti di Messina Denaro come diversi familiari del padrino (due cognati sono attualmente detenuti al carcere duro) e imprenditori che, secondo gli investigatori, ne avrebbero finanziato la latitanza. Ad esempio Vito Nicastri, re dell'eolico, piccolo elettricista che ha messo su una fortuna investendo nelle rinnovabili e che, per i pentiti, faceva arrivare il denaro al boss nelle valigie. In carcere, ad aprile, sono finiti anche due insospettabili carabinieri e l'ex sindaco di Castelvetrano Antonino Vaccarino, accusati di aver passato notizie riservate sulle indagini che avrebbero dovuto portare alla cattura del boss.

Il tweet di Salvini

"Ringrazio Forze dell'ordine. In questi minuti in Sicilia stanno facendo perquisizioni antimafia nel trapanese. Ieri 126 arresti di malavitosi. Oggi al @Viminale altri due Comitati Nazionali per l'Ordine e la Sicurezza pubblica", scrive in un tweet il ministro degli Interni Matteo Salvini.

Data ultima modifica 27 giugno 2019 ore 14:43

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"