Arrestato rapinatore seriale di area di servizio sulla Messina-Catania

Sicilia

L’uomo, 36 anni, è accusato di aver messo a segno quattro rapine, per un bottino totale di circa mille euro, in una stazione di servizio sull’autostrada Messina-Catania 

E’ stato arrestato dagli agenti della polizia giudiziaria della stradale un presunto rapinatore seriale che era solito prendere di mira un’area di servizio di Aci Sant’Antonio Ovest, sulla A18 Messina-Catania. L’uomo, 36 anni, è accusato di aver messo a segno quattro rapine, per un bottino totale di circa mille euro, avvenute tra gennaio e marzo dello scorso anno.

Il modus operandi

L'uomo minacciava gli impiegati di turno alla stazione di servizio, armato di un grosso cacciavite, per poi impossessarsi dell’incasso. In uno degli episodi contestati l’uomo, irritato per l’esigua somma di denaro che era riuscito ad ottenere, ha colpito l’impiegata con un pugno allo stomaco, per poi rifarsi del mancato bottino afferrando tagliandi “Gratta&Vinci”. Infine, l’uomo ha lanciato addosso alla vittima un bicchiere in vetro, che la giovane è riuscita a schivare. Il 36enne, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare, è stato arrestato e condotto in carcere.

I più letti