Marsala, lei lo lascia e lui le incendia la casa estiva

Foto di Archivio
1' di lettura

Nell'incendio erano stati danneggiati anche l'auto e la moto del nuovo convivente della donna. Protagonista della vicenda un uomo di 58 anni, Giuseppe Cusumano. Condannato con altre due persone

Come vendetta per essere stato lasciato dalla compagna, le avrebbe incendiato due volte l'abitazione estiva. Il fuoco ha danneggiato anche l'auto e la moto del nuovo convivente della donna. Protagonista della vicenda è Giuseppe Cusumano, 58 anni di Castelvetrano, condannato a quattro anni e otto mesi di carcere. Con Cusumano, sono stati condannati anche Nicolò Caradonna, 49 anni di Salemi (due anni di reclusione) e Salvatore Maltese, 28 anni di Mazara (un anno e quattro mesi).

La dinamica

Entrambi, il 12 maggio 2012, in contrada Belice Mare, in territorio di Castelvetrano, avrebbero contribuito ad appiccare il fuoco all'abitazione di Caterina Lisciandra, madre di Eleonora La Rosa, ex compagna di Cusumano, e l'auto del nuovo convivente della donna, Daniele Cinquemani. In precedenza, il 2 gennaio 2012, Cusumano, da solo, avrebbe incendiato la stessa abitazione. Anche in quel caso era stato utilizzato del liquido infiammabile e a essere danneggiata era stata anche la moto di Cinquemani, che era parcheggiata sotto la veranda. I tre imputati sono stati condannati anche a risarcire i danni alle parti civili.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"