Casa trasformata in "droga shop", un arresto a Sant'Antonio Abate

Campania
©Getty

L'indagine ha permesso di appurare come il ragazzo avesse nascosto in una fessura del muro di pertinenza della propria abitazione 25 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 12,3 grammi

A Sant'Antonio Abate, in provincia di Napoli, un 24enne è stato arrestato dai carabinieri perché aveva trasformato il suo appartamento in un ''droga shop''. Il giovane era stato condannato in passato per analoghi reati: è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'indagine

L'indagine ha permesso di appurare come il ragazzo avesse nascosto in una fessura del muro di pertinenza della propria abitazione 25 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 12,3 grammi, già pronte per essere spacciate. All'interno dell'appartamento, inoltre, aveva nascosto un involucro in cellophane contenente 1,2 grammi di marijuana, oltre a materiale vario per il confezionamento dello stupefacente (due bilancini di precisione e 175 bustine in plastica). Il materiale e lo stupefacente erano stati rinvenuti e sequestrati lo scorso mese di febbraio: le indagini hanno quindi permesso di acquisire gli indizi necessari per accertare come la droga fosse riconducibile al 24enne.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.