Boscoreale, coltivano cannabis protetti da telecamere: cinque arresti

Campania
©Ansa

Tutte sono accusate a vario titolo e in concorso tra loro di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica

Cinque persone sono state arrestate dai carabinieri a Boscoreale, in provincia di Napoli, perché si erano impossessati di una porzione di terreno e qui avevano impiantato una coltivazione di cannabis, ''protetta'' anche da un sistema di videosorveglianza.

Le accuse

Tutte sono accusate a vario titolo e in concorso tra loro di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica. Secondo quanto emerso dalle indagini, infatti, i cinque si erano illecitamente impossessati di una porzione di terreno in una zona di periferia dove avevano impiantato una coltivazione di cannabis. Gli indagati, a turno, provvedevano alla cura e al monitoraggio della piantagione, che veniva anche presidiata da telecamere di videosorveglianza alimentate mediante un allaccio abusivo alla rete elettrica. Nel corso delle indagini sono state anche sequestrate 107 piante di marijuana.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.