Sigarette di contrabbando e 177mila euro in contanti, denunciati nel Napoletano

Campania
©Fotogramma

Due coniugi, entrambi pregiudicati, sono ora accusati di ricettazione. Da successivi accertamenti, è emerso che figuravano come nullatenenti e percepivano il reddito di cittadinanza

Due coniugi di Cercola (Napoli), entrambi con precedenti, sono stati denunciati per ricettazione dalla Guardia di Finanza di Napoli, dopo essere stati sorpresi in possesso di 177mila euro in contanti. I due, inseriti in un giro di contrabbando di sigarette da migliaia di euro, figuravano come disoccupati e percepivano il reddito di cittadinanza. Nel corso degli ordinari servizi di controllo, i finanzieri del Gruppo di Nola, hanno fermato e perquisito il veicolo sul quale viaggiavano i due rinvenendo circa 2 kg di sigarette di contrabbando, nonché una borsa contenente 47.000 euro in contanti.

Le perquisizioni

Le conseguenti perquisizioni domiciliari hanno permesso di scoprire nella loro abitazione ulteriori 130.000 euro, nascosti nei cassetti e negli armadi, tra i capi di abbigliamento. Dai successivi approfondimenti, condotti in stretta collaborazione con l'Inps, è emerso che gli stessi risultavano percettori del Reddito di Cittadinanza: risultando formalmente nullatenenti, avevano già percepito 8mila euro. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24