Terremoto nel Napoletano, registrata scossa di magnitudo 1.4

Campania

L'evento sismico, il quarto che nel mese di dicembre viene avvertito dalla popolazione, è avvenuto verso le 3 di notte a una profondità di 990 metri e ha interessato la zona di Pozzuoli alta e della costiera, tra località La Pietra e Bagnoli

Una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 1.4 e con profondità a 990 metri, è stata registrata la scorsa notte nell'area flegrea. L'evento, avvertito da buona parte della popolazione soprattutto nelle zone di Pozzuoli alta e della costiera, tra località La Pietra e Bagnoli, si è verificato alle 3 di notte. (TERREMOTO IN SICILIA) L'epicentro è stato localizzato dall'Osservatorio Vesuviano sulla dorsale Agnano-Pisciarelli vulcano Solfatara. Si tratta del quarto evento sismico che nel mese di dicembre viene avvertito distintamente dalla popolazione. Numerosi, invece, gli eventi minori che si susseguono periodicamente in tutta l'area flegrea. I movimenti sismici sono legati ad una fase di innalzamento del suolo in corso da circa tre anni, costantemente monitorati da Osservatorio Vesuviano e Protezione Civile. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24