Maltempo in Campania, prorogata l'allerta meteo

Campania
©Ansa

La perturbazione che sta interessando la Campania a partire dai settori settentrionali continuerà a insistere sul territorio regionale ancora nelle prossime ore.

In vigore fino alle 18 di oggi una allerta meteo della Protezione civile della Regione Campania che sulle zone 1, 2, 3, 5, 6, 8 della Campania (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento) è di livello Arancione mentre sulle restanti zone è di colore Giallo. (IL METEO IN CAMPANIA)

Allagamenti e danni a Sud di Salerno

Allagamenti, raffiche di vento e piogge torrenziali stanno interessando i territori a sud della provincia di Salerno. Ad essere maggiormente colpite sono le fasce costiere del Golfo di Policastro e del Cilento. I maggiori danni si registrano a Sapri nel centro cittadino con strade invase da acqua e detriti. Quasi impraticabili sono Piazza Plebiscito, via Kennedy e Rione Danni anche nel territorio comunale di Camerota nelle frazioni Licusati e Lentiscosa dove volontari e uomini della protezione civile sono al lavoro da ore per liberare le strade invase da grossi massi e da fango.

La perturbazione

La perturbazione che sta interessando la Campania a partire dai settori settentrionali continuerà a insistere sul territorio regionale ancora nelle prossime ore. A seguito dell'evolversi degli scenari e dell'elaborazione dei modelli matematici di oggi, il Centro Funzionale della Protezione civile della Regione Campania ha prorogato la vigente allerta meteo di ulteriori 12 ore, sui settori meridionali del territorio. Dalle 18 di stasera e fino alle 6 di domani mattina La perturbazione, infatti, si sta lentamente spostando verso sud. Questo il riepilogo: Fino alle 18 di oggi: Allerta Arancione per le seguenti zone:1, 2, 3, 5, 6, 8 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento) Allerta Gialla per le altre zone Dalle 18 di oggi fino alle 6 di domani mattina: Allerta Gialla per le seguenti zone: 5,6,7,8 (Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento).

Maltempo nell'area flegrea

Le intense piogge di oggi hanno provocato serie criticità a Bacoli e Quarto. A Bacoli sono stati registrati allagamenti nelle zone periferiche del Fusaro, Miliscola e Baia. In particolare al Fusaro è stato necessario chiudere temporaneamente via Giulio Cesare con un megallagamento che non consentiva il transito di mezzi e pedoni. Smottamenti di media entità si sono registrati a Torre di Cappella a poca distanza dall'ingresso del civico cimitero, in località Pennata e sulla direttrice di Capo Miseno. Sulla strada che porta al faro, poco prima della galleria, si è verificata la criticità maggiore con il collassamento di un costone. È stato necessario l'intervento della polizia municipale per transennare alcuni tratti di strada e della locale sezione della Protezione Civile. In campo anche il sindaco, Josi Gerardo Della Ragione, che ha lavorato a stretto contatto con volontari e personale del Comune. Altra situazione critica si è verificata in località Bivio a Quarto. In via Campana in direzione Qualiano l'allagamento della strada provinciale ha creato problemi al transito dei mezzi con alcune vetture finite in panne. A Pozzuoli il sindaco, Vincenzo Figliolia, per motivi precauzionali ha tenuto chiuso per l'intera giornata il cimitero e le aree verdi di Montenuovo, Villa Avellino e Parco archeologico. 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24