Droga: smantellata piazza di spaccio nel Casertano, 38 arresti

Campania

Nel corso dell'inchiesta sono stati sequestrati dai carabinieri 1,6 chili di cocaina e oltre 800 grammi tra marijuana e hashish

Smantellata dai carabinieri una grossa piazza di spaccio di droga, che comprendeva sei comuni del Casertano: Marcianise, Orta di Atella, Gricignano di Aversa, Sant'Arpino, Succivo e Cesa. I militari hanno arrestato 38 persone, di cui sette hanno ottenuti i domiciliari, al termine di un inchiesta coordinata dalla DDA di Napoli.

 

Gli arresti

A capo dell'organizzazione criminale era la famiglia Milone di Orta di Atella. Tra gli arrestati il 44enne Giovanni Milone, i suoi tre fratelli, la moglie Enza Bencivenga, ed i tre figli delle coppia.

Giro d'affari da 400mila euro

La droga veniva acquistata nella piazza di Melito (Napoli) e rivenduta ad Orta di Atella e nei comuni vicini attraverso una rete di spacciatori. In pochi mesi il giro di affari avrebbe raggiunto un volume di 400 mila euro. Nel corso dell'inchiesta sono stati sequestrati dai militari 1,6 chili di cocaina e oltre 800 grammi tra marijuana e hashish. I punti per lo spaccio erano nei pressi di bar ed esercizi commerciali, oppure in punti prestabiliti del territorio, dove i venditori incontravano i clienti.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24