Coronavirus, in Campania 138 positivi in 24 ore e un decesso

Campania

Lo comunica l'Unità di crisi della Regione. Dei nuovi contagi, 29 provengono dall'estero o sono contatti di precedenti casi di rientro. De Luca: "Subito test rapidi prima degli imbarchi in Sardegna"

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Campania

 

Sono 138 (di cui 29 provenienti da estero o contatti di precedenti casi di rientro) su 4.135 tamponi le persone risultate positive in Campania nelle ultime 24 ore secondo il bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione. Un solo decesso nelle ultime 24 ore.  Così il governatore Vincenzo De Luca: "Sulla base dei contagi che registriamo, emerge un dato estremamente preoccupante per chi rientra dalla Sardegna. Ritengo assolutamente indispensabile una iniziativa immediata di test rapidi prima delle partenze per le altre regioni italiane". (DIRETTA)

19:41 - De Luca: “Avanti con rigore in isolamento positivi”

"Il dato conseguente ai controlli di oggi - 138 positivi - conferma l'importanza e l'efficacia della decisione presa dalla Campania, prima regione in Italia, di fare controlli obbligatori a chi rientra da fuori regione. A questo numero rilevante corrispondono, tuttavia, pochissimi ricoveri ospedalieri. La ragione di questo apparente paradosso - come spiegano i dirigenti del Cotugno - sta nel fatto che i positivi individuati sono in larghissima maggioranza ragazzi o giovani asintomatici. Sui 138 di oggi, 133 sono risultati senza sintomi. Dobbiamo dunque continuare con assoluto rigore in questo lavoro di ricerca e isolamento dei positivi, finché non si esaurirà l'onda dei rientri, anche se questo comporta un enorme lavoro aggiuntivo - con rientri anticipati del personale - a carico del nostro sistema sanitario". Lo afferma, in una nota, il presiedente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca.

18:03 - In Campania 138 positivi in 24 ore e un decesso 

Sono 138 (di cui 29 provenienti da estero o contatti di precedenti casi di rientro) su 4.135 tamponi le persone risultate positive in Campania nelle ultime 24 ore secondo il bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione. Il totale dei positivi si attesta a 5.722 mentre il totale dei tamponi effettuati è di 383.487. Una persona è deceduta (il totale dei deceduti è di 441). I guariti del giorno sono 4; il totale dei guariti è di 4.356.

15:46 - A Pozzuoli multati titolari attività commerciali 

Diciotto tra titolari e dipendenti di attività commerciali sono stati multati dalla polizia municipale durante i controlli svolti, nella serata di ieri, nelle ore della movida flegrea, per non aver indossato i dispositivi di protezione individuale. Di questi sei sono dipendenti di attività di vicinato, in particolare supermercati. I controlli anti Covid a Pozzuoli stanno procedendo con costanza e già nei giorni scorsi durante le verifiche, effettuate anche da vigili in borghese, erano stati sanzionati otto tra pub e ristoranti per la mancata utilizzazione delle mascherine da parte di personale addetto al servizio della clientela. Nel corso dei controlli della municipale è stata dedicata attenzione anche al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Sorpresi e sanzionati quattro abusivi ed applicato il provvedimento di Daspo per uno di loro che operava nella zona di Arco Felice. Multe, infine, sono scattate per due locali pubblici situati nella zona alta di Pozzuoli per aver diffuso musica dopo la mezzanotte.

15:43 - Dg Cotugno: “Settimana decisiva per capire diffusione contagio”

"Si apre una settimana decisiva per avere un'idea della diffusione del contagio Covid in Campania; per il momento abbiamo pochissimi pazienti in terapia intensiva e ciò sia per l'approccio generale alla malattia da parte delle strutture sanitarie regionali sia perchè i casi di presentano come meno gravi rispetto al passato". Così il direttore generale dell'Azienda dei Colli (da cui dipende l'ospedale napoletano Cotugno), Maurizio Di Mauro, "Vi sono molti asintomatici - aggiunge - il quadro va monitorato e lo si sta facendo. È efficace il sistema dei presidi di controllo nell'aeroporto".

11:22 - Positivo ragazzo di Sorrento rientrato dalla Sardegna

Un ragazzo di Sorrento, appena rientrato da una vacanza in Sardegna, è risultato positivo ai controlli anti Covid-19. Il sindaco, Giuseppe Cuomo, informa che le sue condizioni di salute non destano preoccupazione, e attualmente è in isolamento domiciliare a Napoli, insieme con la fidanzata, napoletana, anche lei contagiata dal coronavirus nel corso della permanenza sull'isola. "L'invito - conclude Cuomo - è, ancora una volta, a rispettare distanziamento, norme igieniche e uso della mascherina".

8:38 - De Luca, subito test rapidi alla partenza da Sardegna

"Sulla base dei contagi che registriamo, emerge un dato estremamente preoccupante per chi rientra dalla Sardegna. Ritengo assolutamente indispensabile una iniziativa immediata di test rapidi prima delle partenze per le altre regioni italiane" dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Ritengo sinceramente assurdo fare arrivare nei nostri territori, soprattutto giovani, che sulla base dei riscontri statistici, possono presentare elevata carica di contagio. Faccio appello al ministro della Salute per far partire subito un piano di test rapidi per chi parte dalla Sardegna e rientra nelle altre regioni italiane". 

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24