Incidente a Napoli, travolta mentre attraversa la strada: morta 15enne

Campania
©Ansa

Lo schianto è avvenuto la scorsa notte in piazza Carlo III. La ragazzina era in compagnia di un'amica di 14 anni che ha riportato una frattura alla gamba destra. Alla guida dell'auto c'era un ragazzo di 21 anni che ora è indagato per omicidio stradale

Stavano attraversando la strada quando un'auto che procedeva verosimilmente a velocità sostenuta le ha investite. E' successo intorno all'una del mattino in piazza Carlo III a Napoli, dove M.G., una ragazza di appena 15 anni, ha perso la vita e l'amica, di 14 anni, è rimasta ferita e ha riportato una frattura alla gamba destra e una prognosi di 30 giorni.
Sul luogo dell'incidente sono arrivati i genitori e i parenti delle due ragazzine, che abitano a Calata Capodichino, non molto distante dal punto dove si è verificata la tragedia. Lì qualcuno ha deposto un mazzo di fiori e un peluche per ricordare la 15enne, che amava il calcio.

Le indagini

Alla guida di una Smart a 4 posti c'era un 21enne napoletano, che viaggiava in compagnia della fidanzata. Il giovane, sotto choc, è indagato per omicidio stradale. Gli agenti della sezione Infortunistica Stradale della Polizia Locale gli hanno ritirato la patente. Il igovane è stato poi accompagnato all'ospedale San Giovanni Bosco per i test sierologici che riveleranno se aveva bevuto alcol o se era sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. I risultati dovrebbero essere pronti nei prossimi giorni. I campioni di sangue sono stati inviati al centro analisi dell'ospedale Loreto Crispi: i risultati dovrebbero essere consegnati nei prossimi giorni. Agli inquirenti, il 21enne dovrà spiegare come sono andati i fatti e cosa gli ha impedito di vedere le due ragazzine che stavano facendo ritorno a casa malgrado la zona fosse illuminata. Chiesta anche l'acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza. La 14enne, anche lei sotto choc, non è riuscita ancora a parlare dell'incidente con gli investigatori.

Il luogo dell'incidente
©Ansa

L'incidente

Le due ragazzine abitavano a Calata Capodichino, non molto lontano dal luogo dell'incidente, avvenuto intorno all'una. Secondo quanto si è appreso stavano tornando a casa. Gli investigatori non hanno rilevato segni di frenata. Le due ragazze avevano attraversato una carreggiata e ne stavano attraversando una seconda quando la vettura è sopraggiunta. Secondo quanto si apprende, la dinamica dell'accaduto sarebbe abbastanza chiara: il ragazzo, malgrado la zona fosse illuminata, non si è accorto delle due ragazzine e ha travolto la 15enne che ha sfondato il parabrezza prima di essere sbalzata sul selciato. Cadendo ha battuto violentemente la testa sullo spartitraffico. Gravi danni avrebbe subìto già con il primo impatto, contro il cofano, e poi contro il parabrezza.

Il cordoglio di De Magistris

"L'Amministrazione Comunale esprime il più profondo cordoglio per la morte della ragazza ed è vicina con dolore alla sua famiglia per una tragedia che ha lasciato attonita tutta la città. L'Amministrazione sta anche seguendo le condizioni dell'altra giovanissima coinvolta nel tragico evento e le augura di potersi ristabilire al più presto". Cosi' in una nota il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24