Droga a Mondragone, coltiva marijuana in casa: arrestato 38enne

Campania
©Ansa

L’uomo è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: aveva all’interno della propria abitazione, in località Pescopagano, 111 piantine illuminate da lampade alogene. La polizia ha sequestrato anche 213 grammi di stupefacente pronto per la vendita

La polizia di Stato ha arrestato in località Pescopagano, a Mondragone (in provincia di Caserta) il 38enne ghanese K.A. L’uomo coltivava marijuana in un’abitazione attigua a quella in cui vive, chiusa con cancello e lucchetto. È stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere e deve rispondere anche di furto di energia elettrica.

La coltivazione di marijuana

I poliziotti della Squadra Mobile di Caserta hanno monitorato i movimenti di Abdul, notandolo mentre usciva dalla sua abitazione per entrare in quella sospetta; il 38enne, non appena ha visto gli agenti, ha cercato di allontanarsi ma è stato bloccato. All'interno dell'immobile c'erano 111 piantine di marijuana, per un peso di quasi 2 chili, illuminate da numerose lampade alogene, alimentate attraverso un allaccio abusivo alla pubblica illuminazione; i poliziotti hanno poi trovato e sequestrato anche 213 grammi di marijuana già essiccata e pronta alla vendita.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24