Incendia auto dell'ex, arrestato 21enne in provincia di Napoli

Campania
©Fotogramma

La vicenda risale al 16 aprile scorso, quando un'auto era stata data alle fiamme a San Sebastiano. I vigili del fuoco avevano accertato la natura dolosa del rogo e da lì erano partite le indagini

A San Sebatiano, in provincia di Napoli, un ragazzo di 21 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver incendiato l'auto della ex, in quanto non si era ancora rassegnato alla fine della loro relazione. 

La ricostruzione dei fatti

La vicenda risale al 16 aprile scorso, quando un'auto era stata data alle fiamme a San Sebastiano. I vigili del fuoco avevano accertato che l'incendio fosse di natura dolosa e da lì erano partite le indagini. I militari avevano così scoperto che il 21enne aveva incendiato il veicolo per intimidire l'ex fidanzata: da tempo, nonostante la loro relazione fosse finita, aveva adottato comportamenti persecutori nei suoi riguardi. Adesso è ai domiciliari in attesa di essere giudicato.

Napoli: I più letti