Scoperti 16 lavoratori in nero nel Napoletano, anche un minore

Campania

Quattro lavoratori su sei erano irregolari in un ristorante in via Toledo nel capoluogo campano. La titolare è stata denunciata e multata di 20.884 euro

Nel Napoletano i carabinieri hanno individuato 16 lavoratori irregolari e denunciato otto imprenditori. Quattro lavoratori su sei erano in nero in un ristorante in via Toledo nel capoluogo campano. Di questi, uno era un minorenne di origine ucraina. La titolare è stata denunciata e multata di 20.884 euro. Invece, quattro le imprese edili sospese a Pomigliano D'Arco per mancata verifica dell'idoneità tecnico professionale delle ditte in subappalto trovate a prestare attività in cantiere e per mancata visita medica e formazione dei lavoratori impiegati in nero. I titolari sono stati denunciati e sanzionati per complessivi 46.300 euro.

Lavoratori in nero a Giugliano

A Giugliano, in località Scarapea, denunciato il titolare di un fondo agricolo perché garantiva lavoro in nero a sei persone: tutti extracomunitari, i lavoratori non erano mai stati sottoposti a visita medica né formati in materia di salute e sicurezza. 

Napoli: I più letti