Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, danni in Campania a causa del forte vento

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 6/01

1' di lettura

Le raffiche di vento, che si sono registrate la scorsa notte su tutto il territorio del Vallo di Diano, hanno danneggiato i tetti di tre abitazioni a San Rufo (Salerno). Nel porto di Ischia una nave della Caremar è rimasta in balia delle onde per diversi minuti

Forti raffiche di vento si sono registrate la scorsa notte su tutto il territorio del Vallo di Diano, a Sud di Salerno, le quali hanno divelto le antenne dai tetti, sradicato alberi, danneggiato i comignoli, scoperchiato tetti e fatto cadere numerosi cartelli stradali. (PREVISIONI METEO)

Situazione più critica a San Rufo

Momenti di apprensione, intorno alle 3, si sono vissuti a San Rufo tra gli abitanti del centro storico, dove le raffiche di vento hanno danneggiato i tetti e i sottotetti di diverse abitazioni. I danni maggiori in via Dell'Arco dove alcuni elementi delle coperture di tre abitazioni sono volate vie. Sul posto sono giunti i pompieri del distaccamento di Sala Consilina, guidati dal caposquadra Pasquale Ruberto, che hanno operato sino a questa mattina per mettere in sicurezza la zona. Non si registrano feriti.

Nave in balia del Vento a Ischia

La nave Driade della compagnia Caremar è rimasta per diversi minuti nel porto di Ischia in balia del forte vento. Erano le 7.30 circa e l'unità aveva mollato gli ormeggi per effettuare il previsto collegamento per Procida e Pozzuoli quando, a causa del forte vento che spirava in quel momento, non è riuscita a prendere il largo restando pericolosamente alla deriva e scarrocciando da un lato all'altro dell'approdo senza impattare contro banchine o altre navi. Nessuna conseguenza quindi per i 20 passeggeri e le 6 autovetture a bordo e neppure per l'equipaggio. La Capitaneria di Porto di Ischia che, nel frattempo, aveva precauzionalmente chiuso il porto, ha gestito le operazioni di messa in sicurezza della nave, durate circa un'ora ed al termine delle quali la nave Driade è rimasta ferma nello scalo per una verifica tecnica ad eliche e timoni. La nave è ripartita poco dopo visto l'esito favorevole dei controlli. Ieri sera anche il traghetto veloce Isola di Procida, sempre della Caremar, al suo arrivo in porto ad Ischia, poco prima delle 20, è rimasto per diversi minuti bloccato alla banchina Redentore a causa del forte vento di maestrale, prima di poter sbarcare regolarmente i circa 30 passeggeri in arrivo da Napoli.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"