Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Bomba carta esplode davanti a una paninoteca nel Napoletano

I titoli delle 13 di Sky TG24 del 4/1

3' di lettura

La vicenda è accaduta la scorsa notte davanti all'ingresso del locale o'Grill in piazza Giordano Bruno, a San Giorgio a Cremano

Una bomba carta è stata fatta esplodere la scorsa notte davanti all'ingresso della paninoteca o'Grill in piazza Giordano Bruno, a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano. Da quanto si apprende, la deflagrazione ha danneggiato la porta d'ingresso del locale che ha aperto da poche settimane. A quanto fa sapere il sindaco Giorgio Zinno, la paninoteca riaprirà ai clienti già questa sera.

Le indagini

La polizia sta indagando sul caso. Un aiuto potrebbe essere dato dalle telecamere del Comune e dai sistemi di videosorveglianza delle attività commerciali vicine. Sempre a San Giorgio a Cremano, il 28 dicembre scorso, l'esplosione di una bomba carta ha provocato lievi danni alla porta di ingresso di una gioielleria e a un'auto parcheggiata nei pressi del locale al corso Umberto I.

Stasera una "seconda inaugurazione"

"Conosco i ragazzi che portano avanti questa nuova impresa del nostro territorio e li ho sentiti determinati contro chiunque li abbia colpiti'', scrive il sindaco del comune vesuviano sul proprio profilo Facebook. ''Stasera riaprono immediatamente dando un fortissimo segnale e invito tutti ad esserci per una seconda festa di inaugurazione'', dopo quella avvenuta poche settimane fa. Per l'occasione sarà presente anche l'Amministrazione comunale in segno di solidarietà. Intanto, anche l'assessore alle Attività Produttive Grazia Esposito fa sapere che saranno intraprese attività sociali con associazioni ed enti a tutela dei commercianti.  

I danni causati dalla bomba carta (ANSA)

Il sindaco: "Non dobbiamo abbassare la guardia"

Il sindaco, Giorgio Zinno, e l'assessore alla Sicurezza, Ciro Sarno, hanno contattato i titolari della paninoteca, che hanno anche altre attività nel comune vesuviano, esprimendo la loro solidarietà. ''É il secondo episodio in pochi giorni e la frequenza ravvicinata con cui si sono verificati desta preoccupazione in tutti noi'' ha commentato Zinno. ''Siamo certi che le forze dell'ordine sapranno far luce sulla vicenda, risalendo ai responsabili, che altro non sono che dei vigliacchi. É chiaro che non dobbiamo abbassare la guardia. D'accordo con l'assessore Sarno e dopo aver sentito il vicequestore Pasquale Toscano, siamo anche pronti a chiedere la convocazione di un tavolo interforze per aumentare ulteriormente controlli e sorveglianza, perché sia chiaro che chi delinque non resterà impunito, né sul nostro territorio, né in nessun altro luogo''.

L'assessore alla Sicurezza: "Sosteniamo chi investe nel territorio"

L'assessore Sarno ha sottolineato: ''Abbiamo espresso la nostra solidarietà ad Antonio che ha aperto da poco questo locale. Chiunque investe sul nostro territorio deve sapere che vi é una rete fatta da istituzioni, forze dell'ordine e comunità che contrasta l'illegalità e li sostiene''.

Data ultima modifica 04 gennaio 2020 ore 15:11

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"