Napoli, spacciavano droga anche davanti ai figli minorenni: arrestati

Campania

L'indagine è iniziata nell'aprile 2017 dopo l'arresto di un pusher operante all'interno del Rione De Gasperi nel quartiere Ponticelli

A Napoli i carabinieri hanno arrestato quattro persone (tre sono in carcere e una ai domiciliari) per spaccio di stupefacenti con l'aggravante, per tre di loro, della commissione del reato in presenza di minori e in concorso tra loro. Svelato il modus operandi. La vendita di droga (crack e cocaina) veniva effettuata da un uomo, agli arresti domiciliari, attraverso un paniere calato dalla finestra di casa. Stessa tecnica utilizzata dalla compagna convivente e da una terza persona, alla presenza dei figli minori della donna che assistevano alla vedita della droga.

L'attività investigativa

L'indagine ha avuto inizio nell'aprile 2017 dopo l'arresto di un pusher operante all'interno del Rione De Gasperi nel quartiere Ponticelli. I carabinieri hanno così scoperto una fiorente attività di spaccio per il rifornimento di droga di tipo pesante, crack e cocaina. L'intera attività d'indagine ha permesso di ricostruire i rapporti relazionali tra i quattro, due dei quali conviventi e uno legato da vincoli di parentela, i quali hanno mantenuto attiva e fiorente la piazza di spaccio del rione.

Napoli: I più letti