Ercolano, pregiudicato minaccia il fratello e tenta di strangolarlo

Campania

L’uomo, un 45enne agli arresti domiciliari per ricettazione e furto, ha continuato a infierire sul familiare anche dopo l’arrivo dei carabinieri. Denunciato per maltrattamenti in famiglia, è stato condotto in carcere 

A Ercolano, nel Napoletano, un 45enne, già ai domiciliari, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, con precedenti per rapina e ricettazione, probabilmente sotto l'effetto dell'alcool, ha aggredito in casa il fratello 50enne tentando di strangolarlo. Allarmati dalle urla, i militari della locale tenenza sono intervenuti.

Il 45enne ha colpito alla testa il fratello

Nel giardino di casa il pitbull dei due fratelli ha morso uno dei carabinieri che, libero dal servizio, era corso ad aiutare i colleghi. Anche dopo l'arrivo dei militari, infatti, il 45enne ha colpito il fratello alla testa e lo ha minacciato di morte. Con difficoltà l'uomo è stato separato dal fratello e successivamente condotto in carcere.

Napoli: I più letti