Campania, le iniziative per la Giornata Contro la Violenza sulle Donne

Campania
Foto di archivio (Fotogramma)
Panchina_rossa_Fotogramma

Toccante manifestazione a Sala Consilina, centinaia di persone hanno sfilato sotto la pioggia con un fiore rosso in mano e in silenzio per ricordare la morte di Violetta Senchiu 

Venerdì 25 novembre ricorre la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne, tante le iniziative messe in campo in Campania per ricordare le vittime e fare in modo che queste tragedie non si ripetano.

Una panchina rossa per ricordare le vittime

In occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, l'Azienda Ospedaliera dei Colli ha aderito all'iniziativa installando, presso l'ospedale CTO, una panchina rossa contro il femminicidio. "Si tratta di un gesto simbolico che, però, vuole rappresentare la nostra attenzione verso le donne vittime di abusi e violenze di ogni natura", spiega Antonio Giordano, commissario straordinario dell'Azienda Ospedaliera dei Colli. "Una attenzione che è costante. Infatti, presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale Cto, è attivo, sin dalla sua apertura, il percorso rosa che si occupa della presa in carico e dell'assistenza delle donne vittime di violenza” conclude Giordano. “La panchina simboleggia il costante richiamo all'attenzione di tutti su un fenomeno le cui vittime sono spesso invisibili in quanto, la violenza sulle donne si consuma prevalentemente in situazioni di 'apparente normalità' – ha dichiarato Maria Vittoria Montemurro, sub commissario sanitario dell'Azienda Ospedaliera dei Colli - Si impone una riflessione sul nostro essere Comunità, con tutte le caratteristiche di quest'ultima, fatta di ascolto vero e riconoscimento delle parole delle donne".

La manifestazione silenziosa di Sala Consilina

Un fiore rosso tra le mani di centinaia di persone, per lo più donne, protagoniste della marcia silenziosa che si p svolta nella mattina di venerdì 25 novembre a Sala Consilina, in provincia di Salerno, per dire basta alla violenza sulle donne. Il corteo, dopo aver attraversato diverse contrade cittadine, si è concluso in piazza Umberto I, la principale di Sala Consilina. Tutti i partecipanti, sempre in rigoroso silenzio e sotto una incessante pioggia, hanno depositato i fiori rossi su di una panchina rossa simbolo del contrasto alla violenza di genere sulle donne. L'iniziativa, denominata "Un fiore per Violeta", è stata promossa dalle donne del Vallo di Diano e Tanagro anche per ricordare Violeta Senchiu, la 32enne di origine romena uccisa a Sala Consilina dal proprio compagno lo scorso novembre.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24