Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Sciopero dei taxi a Madrid: la protesta a Puerta del Sol. FOTO

Da nove giorni i tassisti spagnoli protestano contro la liberalizzazione nel settore del trasporto pubblico. Per le strade della capitale, si chiedono al governo regolamenti più rigidi contro i VTC, i veicoli con conducente a noleggio. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Uno sciopero ad oltranza dei tassisti sta paralizzando Madrid dallo scorso 21 gennaio. I manifestanti chiedono al governo spagnolo regolamenti più severi per i cosiddetti VTC, ovvero i servizi di trasporto con conducente come come Uber e Cabify - Spagna, tassisti in sciopero a oltranza contro Uber e Cabify
  • ©Getty Images
    Epicentro della protesta è Puerta del Sol, una delle piazze principali di Madrid. Martedì 29 gennaio i tassisti si sono riuniti davanti alla sede dell'UGT, uno dei maggiori sindacati del Paese, accusato di non appoggiare le loro rivendicazioni - Car sharing in crescita nel 2017: +21% iscritti rispetto a 2016
  • ©Getty Images
    Così come accaduto nei giorni scorsi, la protesta è arrivata fino alla sede del Partito Popolare (PP), in calle Genova. I tassisti hanno chiesto le dimissioni del presidente della Comunità autonoma di Madrid, Ángel Garrido e scandito slogan contro il partito di centro-destra, che ha proposto l'istituzione di un fondo per comprare le licenze - Dal 2021 a Londra il noleggio auto sarà senza conducente
  • ©Getty Images
    I manifestanti hanno sfilato in questi giorni per le strade di Madrid a piedi, senza le loro auto, bloccando le arterie centrali della città - Ces 2019, Uber presenta il taxi volante Bell Nexus
  • ©Getty Images
    La polizia ha fatto sgomberare nella mattina del 29 gennaio centinaia di manifestanti che bloccavano il Paseo de la Castellana, rischiando di far collassare il traffico del centro. Si stima che in Spagna siano in sciopero in totale oltre 26mila conducenti di taxi - I servizi garantiti
  • ©Getty Images
    I tassisti hanno presentato una proposta alternativa al governo regionale: pretendono che il servizio dei VTC venga regolamentato, con ogni corsa contrattata in precedenza dagli utenti, l'obbligo di tornare alla base dopo ogni corsa e dei limiti minimi e massimi di prezzo - Spagna, taxi bloccano le strade: traffico nel caos a Barcellona
  • ©Getty Images
    La protesta nella capitale spagnola segue quella di Barcellona iniziata venerdì 18 gennaio. A Madrid sono arrivati tassisti da tutta la Spagna e si sono registrati anche episodi di aggressione a conducenti di VTC - La protesta negli altri comuni catalani
  • ©Getty Images
    Come riporta la stampa spagnola, anche i conducenti VTC hanno in programma una manifestazione, verso mezzogiorno, di fronte alla sede di Podemos a Madrid - Gli aggiormenti su El Pais
  • VEDI ANCHE

    Brasile, 65 morti per il crollo della diga: si scava per cercare i dispersi. FOTO

    Sfoglia la gallery >

    Oppure

    VAI ALLA SEZIONE FOTO

SCELTI PER TE