Maratona New York, oltre 52mila persone corrono per la città. LE FOTO

Ad aggiudicarsi la gara sono stati l’etiope Lelisa Desisa e la keniana Mary Keitany. Ma, come ogni anno, sono tanti gli appassionati che hanno partecipato all’evento lungo i cinque i "borough" della Grande Mela. Oltre 3 mila gli italiani
  • Oltre 52 mila persone hanno partecipato alla Maratona di New York 2018. L’Africa si è ripresa la gara: i vincitori, infatti, sono stati l'etiope Lelisa Desisa e la keniana Mary Keitany. Ai vincitori un assegno di centomila dollari – Elezioni Midterm, Twitter cancella 10mila account: boicottavano voto
  • Tra le persone che si sono presentate alla partenza sul ponte Giovanni da Verrazzano (per la prima volta dalla costruzione nel 1964 con le due “z” nel nome) anche 3 mila italiani – Trump: "Non faremo entrare migranti illegali"
  • La corsa, 42 chilometri, si è svolta lungo i cinque i “borough” della Grande Mela tra misure di sicurezza robuste ma discrete, alla luce della vigilia delle elezioni di midterm (si vota martedì) a cui l'America arriva dopo la strage alla sinagoga di Pittsburgh del 27 ottobre – La sparatoria a Pittsburgh
  • Una giornata climaticamente perfetta - sole, vento leggero e poco meno di otto gradi - ha accompagnato professionisti e dilettanti tra cui alcuni vip (la "Casalinga Disperata" Teri Hatchins, l'attore di "Spotlight" Brian D'Arcy) verso Central Park incendiato dai colori dell'autunno. Per newyorchesi e visitatori la maratona è una grande festa collettiva: si ride, si piange, si canta e si balla – Tutte le notizie dagli Usa
  • Lungo il percorso un milione di persone ha applaudito i corridori, tra cui sette ragazzi della Comunità di San Patrignano. "New York, New York" di Frank Sinatra ha dato il via alla gara, mentre sulla metropolitana un "Buona fortuna a tutti i runner" ha salutato i corridori dagli altoparlanti. Gli atleti professionisti hanno finito a metà giornata, per altri l'ambita "finish line" è stata un'odissea di oltre otto ore – Sondaggi Midterm Usa 2018: i polls sulle elezioni americane
  • L'etiope Lelisa Desisa, 28 anni, si è aggiudicato la "corsa più bella del mondo" con un tempo di 2:05:59. Per lui è la prima vittoria a New York, dopo due ori a Boston nel 2013 e nel 2015. L'atleta etiope ha battuto il connazionale Shura Kitata e il keniano Geoffrey Kamworor, il campione uscente – Cosa sono le elezioni di metà mandato negli Usa
  • La medaglia d'oro per le donne è andata alla keniana Mary Keitany con 2:22:48 e il secondo miglior tempo di sempre per la mezza maratona. Per la 36enne è la quarta vittoria in cinque anni. L'americana Shalene Flanagan, che l'anno scorso le aveva strappato il titolo, è arrivata terza (2:26:22), venti secondi dietro l'altra keniana Vivian Cheruyot – Elezioni Usa midterm 2018: è "referendum" su Donald Trump
  • Ma i primi a tagliare il traguardo sono stati gli atleti sulle sedie a rotelle. Per gli uomini ha vinto Daniel Romanchuk, nato con la spina bifida: è il primo americano, e con i suoi 20 anni il più giovane, vincitore della maratona newyorchese. Daniel, di Chicago, ha tagliato il traguardo di Central Park in un'ora, 36 minuti e una manciata di secondi – Tutte le notizie dagli Usa
  • Manuela Schaer, svizzera, ha vinto il suo secondo titolo nella divisione donne con 1:50:27 – La maratona del 2017
  • VEDI ANCHE

    Regno Unito, a Birmingham la 25esima edizione del Cake International

    Sfoglia la gallery >

    Oppure

    VAI ALLA SEZIONE FOTO