Usa, l'arrivo degli ostaggi liberati dalla Nord Corea. FOTO

Kim Hak-song, Tony Kim e Kim Dong-chul sono atterrati all'aeroporto Andrews a Washington. Ad attenderli Donald Trump e la first lady Melania. La liberazione degli ostaggi precede lo storico incontro tra il presidente americano e il leader nordcoreano Kim Jong-un
  • ©Getty Images
    Kim Hak-song, Tony Kim e Kim Dong-chul, i tre prigionieri americani liberati dalla Nord Corea, sono tornati negli Stati Uniti. L’aereo che li trasportava è atterrato intorno alle due locali (otto del mattino in Italia) alla base aerea Andrews vicino a Washington. Ad attenderlo, il presidente americano Donald Trump insieme alla first lady Melania. La liberazione degli ostaggi precede lo storico incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano Kim Jong-un - Corea del Nord, liberati tre detenuti americani
  • ©Getty Images
    I tre prigionieri avevano voluto "esprimere profondo apprezzamento al governo degli Stati Uniti, al presidente Trump, al segretario di Stato Pompeo e al popolo americano” per averli riportati a casa. “Ringraziamo Dio e tutte le nostre famiglie e amici che hanno pregato per noi e il nostro ritorno", hanno detto - Corea del Nord, gli ostacoli alla riconciliazione con gli Usa
  • ©Getty Images
    Il segretario di stato americano Mike Pompeo era rientrato a Washington dalla sua missione a Pyongyang appena prima dell'arrivo dei tre ex prigionieri americani in Nordcorea, proprio per accoglierli all’aeroporto militare insieme a Trump e a sua moglie Melania - Passi avanti per il disgelo fra le Coree
  • ©Getty Images
    I tre uomini sono stati liberati “in buone condizioni” di salute e sono tornati “senza assistenza”, come si vede da queste immagini. Kim Dong-chul, Tony Kim e Kim Kak-song erano detenuti per spionaggio e “atti ostili” contro la Corea del Nord e la loro liberazione era una condizione posta da Trump per fissare il vertice con il leader nordcoreano – Trump e l'incontro con il leader nordcoreano
  • ©Getty Images
    Il presidente americano aveva annunciato su Twitter la liberazione dei ter uomini: "Sono contento di informarvi che il segretario di Stato Mike Pompeo è in viaggio di ritorno dalla Corea del Nord con i tre splendidi gentiluomini che tutti non vediamo l'ora di incontrare. Sembrano in buona salute”, così Trump sul social - Trump e Kim Jong Un, incontro forse a giugno