Time, i 100 più influenti al mondo sul red carpet a New York. FOTO

Parata di star al Lincoln Center per il tradizionale gala organizzato dal magazine, in cui si celebrano le 100 personalità dell'anno secondo il magazine Usa. Presenti sportivi, artisti, attivisti. In primo piano la battaglia contro le molestie sessuali. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Da Nicole Kidman a Jennifer Lopez: tappeto rosso pieno di stelle a New York alla serata evento di Time per festeggiare la top 100 delle persone più influenti al mondo secondo il magazine Usa, pubblicata la scorsa settimana - Time 100, i più influenti del 2018 sul red carpet a New York. VIDEO
  • ©Getty Images
    Sul red carpet hanno sfilato celebrità di Hollywood e della musica ma anche artisti e attivisti che, secondo i lettori del magazine, si sono contraddistinti durante l'anno utilizzando il proprio successo o il proprio potere per sensibilizzare l'opinione pubblica sui grandi temi della società attuale. Nella foto la conduttrice televisiva Martha Stewart - Due italiani tra le 100 persone più influenti al mondo per il "Time"
  • ©Getty Images
    In primo piano soprattutto il movimento #MeToo e la battaglia contro le molestie sessuali. Tema portato all'attenzione mondiale negli scorsi mesi da molte delle personalità inserite da Time nella top 100 e presenti alla serata di New York - Time, il personaggio dell'anno 2017 è il movimento #MeToo
  • ©Getty Images
    Tra queste Jennifer Lopez che intervistata sul red carpet ha dichiarato: "Il 2018 si sta già rivelando un anno grandioso. Penso alle donne e alle loro voci unite. Il mondo sta cambiando e il cambiamento è per le nostre figlie. Tutto ciò è emozionante" - Da Hitler alle donne di #MeToo: i 90 anni di Time
  • ©Getty Images
    Tra le tante le donne presenti, anche Lynda Carter, che negli anni Settanta ha interpretato Wonder Woman in una serie televisiva. Il suo testimone è stato raccolto da Gal Gadot, anche lei inserita nella classifica di Time - Pulitzer 2018, premiate le inchieste su Russiagate e molestie sessuali
  • ©Getty Images
    Sul tappeto rosso anche Mia Farrow, che ha dichiarato: "Tutte le donne, soprattutto chi ha il privilegio di essere ascoltata ma anche chi non ha potere, tutte noi, dobbiamo far sì che le nostre sorelle possano parlare e denunciare ciò che accade nei posti di lavoro. Dobbiamo combattere per rendere sicuro il nostro mondo", ha proseguito l'ex moglie del regista Woody Allen - Gran Bretagna, lanciata la campagna #PayMeToo per la parità salariale
  • ©Getty Images
    Il "girl power" è stato rappresentato anche da Nice Nailantei Leng’ete, giovane donna della popolazione Masai che a soli 9 anni si è ribellata all'infibulazione - Femminicidi e molestie: i numeri della violenza sulle donne in Italia
  • ©Getty Images
    Presente al gala del Lincoln Center anche la cantante Kesha - #March4Women, a Londra le donne marciano per l'uguaglianza. FOTO
  • ©Getty Images
    Tra gli sportivi, oltre a Roger Federer, è stata inserita nella classifica di Time anche Ibtihaj Muhammad, la prima donna musulmana a competere internazionalmente per gli Stati Uniti indossando l'hijab nella disciplina dello scherma - La moda contro gli abusi: a New York si sfila a sostegno di #MeToo
  • ©Getty Images
    La lista del magazine comprende, tra gli altri, anche Donald Trump, il presidente cinese Xi Jinping e il dittatore nordcoreano Kim Jong-un. In classifica anche due italiani, l'astrofisica Marica Branchesi e il chirurgo Giuliano Testa, oltre agli studenti del liceo di Parkland (in foto), teatro della strage che lo scorso 14 febbraio ha causato la morte di 17 persone - Due italiani tra le 100 persone più influenti al mondo per il "Time"