Costa Rica, il 38enne Carlos Alvarado è il nuovo presidente. FOTO

Il candidato del centro-sinistra ha sconfitto il suo rivale, Fabricio Alvarado Muñoz, difendendo le unioni fra le persone dello stesso sesso e promettendo di mantenere il Paese all'avanguardia sui diritti civili. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Alvarado Quesada, 38enne ex ministro del Lavoro, sarà il più giovane presidente della storia recente del Paese. In gioventù ha fatto anche parte di una rock band. Nella foto, con la moglie Claudia Dobles - Il discorso del nuovo presidente
  • ©Getty Images
    Notte di festeggiamenti per i sostenitori di Carlos Alvarado Quesada, il nuovo presidente della Costa Rica. Quesada, del Partido Acción Ciudadana di centrosinistra, ha ottenuto quasi il 61% dei voti, staccando tutti i rivali - I risultati delle elezioni
  • ©Getty Images
    La tornata elettorale ha visto una grande partecipazione della popolazione: è andato a votare circa il 95% degli aventi diritto. Nella foto, le celebrazioni davanti al palco allestito da Alvarado Quesada a San José - L'analisi della vittoria
  • ©Getty Images
    "Il mio dovere è unire questa Repubblica. Intendo governare per tutti, in nome dell'uguaglianza, della libertà e in vista di un futuro più prosperoso", ha detto il neo-presidente rivolgendosi ai suoi sostenitori
  • ©Getty Images
    Tema centrale della campagna elettorale sono state le unioni fra persone dello stesso sesso. Approvate di recente nel Paese, le unioni gay erano state messe in discussione dal candidato di centro-destra, l'evangelista Fabricio Alvarado Muñoz. Il Partido Acción Ciudadana, invece, ha promesso di mantenere l'apertura sui diritti civili - Il programma di Carlos Alvarado
  • ©Getty Images
    Alvarado Muñoz, ex giornalista e leader del partito Restauración Nacional, aveva invece fatto appello ai "valori tradizionali" della Costa Rica e previsto una stretta, oltre che sulle unioni gay, anche sul diritto all'aborto. Dopo aver ottenuto il 25% dei voti, Alvarado Muñoz si è congratulato con il vincitore
  • ©Getty Images
    Ai sostenitori delusi del partito di centro-destra, il candidato sconfitto ha detto: "Rispettiamo il risultato, perché oggi ha vinto la democrazia in Costa Rica"
  • ©Getty Images
    Carlos Alvarado Quesada, che sarà presidente fino al 2022, dovrà fronteggiare anche l'aumento del debito pubblico, della violenza e della disoccupazione che stanno affliggendo il suo Paese. Un Paese che, nonostante tutto, ha una delle economie più stabili e una delle democrazie più solide dell'America centrale