Da Barcellona all'Inghilterra, i tuffi per festeggiare Natale. FOTO

L'ultracentenaria "Copa Nadal" nel porto della città spagnola e una spiaggia nei pressi di Newcastle sono stati teatro del bagno natalizio, una tradizione che resiste nonostante le temperature inclementi. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Partecipanti travestiti da Babbo Natale si tuffano nelle acque del Port Vell, il porto vecchio di Barcellona. La "Copa Nadal", giunta all'edizione numero 108, è uno degli eventi tradizionali del giorno di Natale, così come il bagno dei membri del "The King Edward's Bay swimmers" a Newcastle - Babbo Natale nell'acquario a Parigi
  • ©Getty Images
    In Catalogna, l'evento natalizio nato nel 1907 prevede, oltre al tuffo, una gara di nuoto: 200 metri da percorrere partendo da una chiatta per arrivare di fronte alla statua di Colombo, ala fine della Rambla (in fondo nella foto) - I tuffi del cucciolo di orso polare
  • ©Getty Images
    Una festa per i più, che si presentano al via con appelli e costumi a tema. Ma per alcuni anche la competizione ha il suo fascino: il premio per il primo classificato delle categorie uomini e donne è di 500 euro - Tuffi da brividi
  • ©LaPresse
    Su una spiaggia dell'Inghilterra del nord, invece, sessantenni, infreddoliti ma divertiti, sono entrati nelle acque della King Edward's Bay - Australia, Natale in spiaggia
  • ©LaPresse
    Il loro rituale prevede un tuffo nelle acque gelide del Mare del Nord alle prime luci dell'alba del 25 dicembre - Il messaggio natalizio del Papa
  • ©LaPresse
    Il gruppo di inglesi si è diretto senza paura in mare, restando per qualche minuto in acqua fra schizzi e risate - Cina, la marcia dei pinguini di Natale
  • ©Getty Images
    Temperatura simile in Svizzera, dove nei giorni scorsi si è svolta una gara di nuoto che ha coinvolto circa duemila persone. Vestiti nei modi più strani, i concorrenti si sono tuffati nelle acque del lago di Ginevra, che non superavano i sei gradi - Come fanno i tetti a reggere Babbo Natale