Limiti di velocità in Autostrada, le regole degli altri Paesi europei

Foto d'Archivio Getty
2' di lettura

Se in Montenegro e a Malta non si possono superare gli 80 chilometri all’ora, in Germania, ad eccezione di alcuni tratti, si può correre anche a 320. Nella maggior parte degli Stati, è stabilito un divieto di andare oltre i 130, come in Italia

Sulle autostrade tedesche si può correre in piena legalità a 320 km/h, ma quando si accendono i segnali del limite a 90, anche uno o due chilometri in più possono costare una multa. In Montenegro, invece, vietato superare gli 80 chilometri all’ora. Dal punto di vista della circolazione automobilistica, in Europa ogni Paese ha le sue regole. La maggior parte degli Stati ha scelto di porre come limite i 130 km/h, come nel caso dell’Italia, dove la Lega ha però proposto di alzare l’asticella fino ai 150

I limiti previsti

Nelle autostrade i limiti variano dagli 80 km/h del Montenegro e di Malta ai 100 di Cipro e Bulgaria. In Spagna, Portogallo e Svizzera ci si ferma a 120, in Gran Bretagna a 112 e in Svezia a 110, mentre in Polonia si arriva fino a 140. Il limite standard di 130 è invece applicato da Francia, Lussemburgo, Polonia, Slovacchia, Bulgaria, Repubblica Ceca e Croazia.

Il caso tedesco

Particolare il caso della Germania. Sulle autobahn la velocità è libera, ma non appena si vede un cartello con l'indicazione del limite è obbligatorio rallentare. Un'infrazione sta invece nel lampeggiare con i fari per farsi strada. Questo gesto - che viene considerato una minaccia e quindi perseguibile - viene sostituito dai tedeschi (ma anche austriaci e olandesi) dall'inserimento della freccia a sinistra, che serve a comunicare "fammi passare".

Alcune curiosità

In Svezia qualsiasi cittadino può fare la “spia” e denunciare infrazioni o atteggiamenti aggressivi, come il non mantenere la distanza di sicurezza. In Austria, e in molti altri Paesi europei, attenzione se si sente una sirena alle spalle: precise norme regolano il comportamento quando arriva un mezzo di pronto intervento, come quelli di ambulanza e pompieri. In questi casi, chi viaggia nella corsia di marcia deve accostare il più possibile a destra, mentre chi è in quella di sorpasso deve lasciare strada accostando a sinistra contro al guardrail.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"