Usa, Trump a conferenza conservatori: "Non fondo un nuovo partito, abbiamo Gop"

Mondo

Alla Conservative Political Action Conference, a Orlando, è andato in scena l'attesissimo intervento del tycoon, il primo in pubblico da quando ha lasciato la Casa Bianca. L'ex presidente è stato accolto con un'ovazione da parte dei suoi sostenitori: "Il nostro viaggio iniziato insieme, 4 anni fa, è ben lontano dall'essere finito". Per poi annunciare: "Potrei candidarmi di nuovo". Attacchi a Biden: "Siamo passati all'America Last"

"Non faremo nuovi partiti, non frammenteremo il nostro potere e la nostra forza. Anzi. Saremo più forti che mai prima d'ora. Vogliono solo dividerci". Così Donald Trump alla Conservative Political Action Conference (Cpac), nell’atteso intervento dell'ex presidente alla kermesse annuale del più imponente e influente raduno di attivisti conservatori. Si tratta del primo evento da quando ha lasciato la Casa Bianca. E proprio sul nuovo inquilino della White House, Trump ha dichiarato che il primo mese di presidenza Biden è stato "disastroso". Il tycoon, scatenando l'entusiasmo della platea, ha poi proseguito annunciando: "Potrei decidere di correre di nuovo per la presidenza nel 2024. Potrei anche decidere di batterli per la terza volta", dando per scontato, come ha sempre sostenuto, che la seconda "vittoria" gli sia stata rubata con brogli elettorali nel 2020. "Queste elezioni sono state truccate - ha infatti sottolineato - hanno cambiato l'esito del voto. Una vergogna. Gli abusi del 2020 non devono accadere mai più, non dobbiamo più permetterlo". 

L'attacco a Biden: "Siamo passati dall'America First all'America Last"

approfondimento

Usa Weekly News, Biden in Texas ma riflettori su Trump (a Orlando)

Trump ha continuato l'attacco al suo successore: "Con Joe Biden siamo passati dall'America First all'America Last", pungendo la nuova amministrazione soprattutto sul fronte dell'immigrazione, denunciando "un flusso mai visto finora". Per il tycoon, Biden "ha cancellato la sicurezza dei nostri confini e sta trasformando il nostro Paese in una 'nazione santuario'. Dopo tutto quello che abbiamo fatto". Trump rivendica anche il successo della campagna di vaccinazione contro il coronavirus in America. "Joe Biden sta solo attuando il mio piano", ha dichiarato. I tre vaccini approvati "sono un miracolo della mia amministrazione", afferma Trump, ricordando l'operazione Warp Speed da lui messa in piedi, e gli investimenti miliardari nella ricerca e produzione di sieri contro il Covid.

"I giovani devono tornare a scuola immediatamente"

approfondimento

Usa Weekly News, Trump è tornato, ma Biden lo chiama "the former guy"

Trump ha puntato il dito contro l'amministrazione di Joe Biden anche per aver "venduto i ragazzi americani ai sindacati degli insegnanti". Biden "ha vergognosamente tradito i giovani americani tenendoli chiusi a chiave in casa. Chiedo a Biden - dice - di aprire le scuole e di farlo subito".  Poi ha dettato la linea al Grand Old Party: "La missione del nostro movimento e del partito repubblicano è creare un futuro con buoni posti di lavoro, famiglie forti, comunità sicure, una cultura vibrante e una grande nazione per tutti", ricordando che il Gop è un partito fondato sull'amore per l'America, ama la bandiera ed è contro la "cancel culture". 

Contro Big Tech e social media

leggi anche

Donald Trump licenzia Rudolph Giuliani: non è più il suo legale

Trump ha proseguito sostenendo che "bisogna punire Big Tech e i social media, da Twitter Facebook, quando silenziano la voce dei conservatori. E se non lo fa il governo federale lo devono fare i singoli Stati", sottolineando come l'America deve difendere la libertà di espressione e di parola. Un attacco non casuale, visto che l'ex presidente è stato bannato dai principali social network.

La polemica sulla forma del palco

approfondimento

Usa, la Camera approva il piano di aiuti di Biden da 1.900 miliardi

Prima dell'inizio della convention è montata la polemica sul design del palco realizzato proprio per la Conferenza dei conservatori di Orlando. "Sembra un simbolo nazista", hanno attaccato in molti, facendo notare come il disegno ricordi non una svastica, ma la runa Odal che durante la seconda guerra mondiale appariva sui vessilli e le uniformi della Settima divisione volontari di montagna delle SS 'Prinze Eugen', un reparto di fanteria che operò nell'ex Jugoslavia. Il nome Odal deriva dall'antica lingua germanica e significa "patrimonio", "eredità". Gli organizzatori del Cpac negano quella che liquidano come "una calunnia, una teoria cospirazionista oltraggiosa e diffamatoria": "I nostri legami con la comunità ebraica sono di vecchia data e gli estremisti della 'cancel culture' devono guardare all'antisemitismo presente dalla loro parte", ha commentato Matt Schlapp, presidente e organizzatore del Cpac.

Per il partito Trump è il candidato per le presidenziali del 2024

approfondimento

Usa, Joe Biden e la vita "normale" da presidente degli Stati Uniti

Poco prima del discorso dell'ex presidente Usa, sono stati resi noti i risultati del tradizionale 'straw poll' (sondaggio informale) che chiude ogni anno i lavori della Conferenza dei conservatori americani (Cpac). Il partito ha assegnato una schiacciante vittoria a Donald Trump: tra i possibili candidati repubblicani per le presidenziali del 2024, , il 55% dei presenti alla kermesse ha espresso la sua preferenza per The Donald, il cui gradimento è comunque al 97%. Il 21% ha votato per il governatore della Florida Ron De Santis, astro nascente del partito repubblicano, e il 4% per la governatrice del South Dakota Kristi Noem. Entrambi sono sostenitori di Trump.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.