Covid Francia, nuovo record: 32.427 nuovi casi. Scatta il coprifuoco

Mondo
©Getty

Secondo le cifre diffuse da Santé Publique, il tasso di positività si impenna al 13,1%. I tamponi sfiorano ormai i 200.000 giornalieri (196.805). I decessi sono stati, da ieri, 90, per un totale dal 1 marzo di 33.392. Intanto, 20 milioni di persone sperimentano la prima notte di coprifuoco. Dalle 21 alle 6, nella regione di Parigi e in altre otto grandi città. Con 12mila agenti schierati per le strade a verificare

Nuovo record di contagi di coronavirus in Francia in sole 24 ore: 32.427 secondo le cifre diffuse da Santé Publique, con un tasso di positività che si impenna al 13,1%. I tamponi sfiorano ormai i 200.000 giornalieri (196.805). I decessi sono stati, da ieri, 90, per un totale dal 1 marzo di 33.392 (IL LIVEBLOG SUL CORONAVIRUS - LO SPECIALE).

Scatta il coprifuoco per 20 milioni di persone

leggi anche

Coronavirus Germania, appello della Merkel: "Rimanete a casa"

Intanto 20 milioni di persone sperimentano la prima notte di coprifuoco. Dalle 21 alle 6, nella regione di Parigi e in altre otto grandi città. Con 12mila agenti schierati per le strade a verificare. E con i ristoratori sul piede di guerra, perché temono di non potersi risollevare più.

L'annuncio del coprifuoco

approfondimento

Coronavirus Francia, Macron: "Coprifuoco a Parigi e in altre 9 città"

Il coprifuco è stato annunciato in diretta tv il 14 ottobre dal presidente Emmanuel Macron. Il provvedimento riguarda Parigi, Grenoble, Lille, Lione, Montpellier, Saint-Etienne, Aix-en-Provence, Marsiglia, Rouen e Tolosa ed è dichiarato per 4 settimane. Il periodo è prorogabile fino al primo dicembre se si rivelerà necessario dopo una verifica sull'emergenza coronavirus. Per "rientrare dal lavoro dopo le ore 21:00 o per il lavoro di notte" saranno necessarie delle speciali "autorizzazioni", ha detto Macron, precisando che delle "multe" sono previste in caso di non rispetto del coprifuoco. Il presidente francese ha detto che "per tutti coloro che rientrano dal lavoro alle ore 21:00 o che lavorano di notte, ci sarà ovviamente un'autorizzazione", come anche per "tutti coloro che hanno delle emergenze, per esempio sanitarie". Ma per chi viola il coprifuoco "ci saranno multe di 135 euro", ha avvertito Macron, spiegando che per i casi recidivi potranno salire fino a "1.500 euro".

Mondo: I più letti