Ucraina, prende in ostaggio 13 persone su autobus a Lutsk: arrestato

Mondo

L'annuncio è stato dal minsitro dell'Interno

 Le forze dell'ordine ucraine hanno arrestato il sequestratore che aveva preso in ostaggio i passeggeri di un autobus a Lutsk.  Ad annunciarlo il ministro dell'Interno Arsen Avakov, secondo cui "tutti i 13 ostaggi sequestrati oggi in un autobus a Lutsk, in Ucraina, sono stati liberati".

L'uomo che ha preso in ostaggio delle persone su un autobus, secondo l'agenzia Unian, aveva chiesto a leader religiosi, ministri, ai presidenti di tribunale, alle procure e al parlamento di registrare dei video su Youtube in cui dicono di essere "terroristi legalizzati". L'uomo si è "congratulato" per "il giorno dell'anti-sistema" e ha dichiarato che "lo Stato è il terrorista numero uno".

Diceva di avere con sé un'arma automatica, granate e due bombe e sostiene che un'altra bomba sia stata piazzata in un luogo di Lutsk che non specifica. L'uomo minaccia di far esplodere gli ordigni se le sue richieste non verranno soddisfatte.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.