Coronavirus, Corea del Sud: salgono a 101 i casi legati al nuovo focolaio a Seul

Mondo
©Getty

I nuovi casi sono legati a Itaewon, il quartiere della movida della capitale sudcoreana, dove si è registrato un picco delle infezioni, tanto da costringere le autorità a rimandare di una settimana la riapertura delle scuole, prevista inizialmente per domani.  A livello nazionale, i nuovi contagi segnalati oggi sono 27, per un totale di 10.936

Sono arrivati a 101 i nuovi contagi da coronavirus legati al focolaio registrato nella zona dei locali della movida nel quartiere Itaewon, a Seul, in Corea del Sud, che ha provocato un picco di infezioni e costretto le autorità sudcoreane a rimandare di una settimana la riapertura delle scuole, prevista inizialmente per domani. A livello nazionale, i nuovi casi segnalati oggi sono 27, per un totale di 10.936, ha spiegato il Korea Centers for Disease Control and Prevention. Due i decessi in più, complessivamente sono 258 (CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA).

Oltre 10mila persone hanno visitato il quartiere

approfondimento

Coronavirus, Seul alle prese con un nuovo focolaio FOTO

Secondo quanto riferito dal sindaco della capitale, Park Won-soon, in totale i casi collegati al focolaio di Itaewon sono arrivati a 101. Attraverso i dati forniti dagli operatori di telefonia mobile, ha spiegato il primo cittadino citato dai media locali, è stata redatta una lista di 10.905 persone che hanno visitato il quartiere, famoso anche per essere frequentato dalla comunità Lgbtq, e a cui è stato inviato un messaggio che chiede di sottoporsi a tampone. Sono già emerse però resistenze legate al tema della privacy.

Le ipotesi sull’origine della nuova ondata

La diffusione della nuova ondata di contagi a Seul sarebbe stata alimentata da un cosiddetto “super diffusore”: un 29enne originario di Yongin, nella provincia di Gyeonggi, che avrebbe frequentato 5 club e bar nel weekend del Primo maggio. Il sindaco Park ha detto che gli sforzi profusi hanno prodotto "la lista di 10.905 persone" con app di tracciabilità, videocamere di sorveglianza, pagamento con carta di credito e utenze di telefonia mobile, mentre le persone controllate sono 7.272.

Mondo: I più letti