Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mikhail Mishustin è il nuovo primo ministro della Russia

3' di lettura

La Duma ha approvato la nomina presidenziale con 383 voti a favore, 41 astenuti e nessun contrario. 53 anni, ex capo del servizio fiscale federale, il neo premier ha detto di essere pronto a realizzare il programma illustrato da Putin 

Con 383 voti favorevoli, 41 astenuti e nessun contrario, la Camera bassa del Parlamento russo ha sancito la nomina di Mikhail Mishustin come nuovo primo ministro.

Il primo discorso del neo premier

Nel suo primo discorso davanti ai deputati della Duma, il neo premier ha detto di essere pronto a realizzare il programma illustrato dal presidente russo Vladimir Putin nel suo discorso sullo stato della nazione.
"Grazie alla nostra stabilità macroeconomica e al nostro surplus di bilancio” ha detto Mishustin “abbiamo fondi sufficienti per realizzare tutti gli obiettivi fissati dal presidente". E ancora: "La popolazione dovrebbe sentire reali cambiamenti in meglio, ma non sta accadendo dappertutto. La nostra priorità sarà occuparsi dei bambini, far crescere la loro prosperità e qualità di vita".

Le priorità del nuovo governo

Tra le priorità del suo governo anche l'aumento delle esportazioni, l'ammodernamento delle infrastrutture, il miglioramento del business climate, l'aumento degli investimenti stranieri e la "digitalizzazione dell’esecutivo".
Mishustin, che ha promesso di presentare presto la rosa dei candidati ministri, dovrà soddisfare la "richiesta di cambiamento" di cui lo stesso Putin ha parlato. Parallelamente, è iniziato anche il processo che dovrà portare, entro quest'anno, alla riforma della Costituzione, da sottoporre a voto popolare.

Chi è Mikhail Mishustin

Economista, ex capo del servizio fiscale federale, Mishustin era stato indicato meno di 24 ore prima dal presidente russo come il successore di Dmitri Medvedev, dimessosi con tutto il governo dopo l'annuncio da parte di Putin di quella che si presenta come la maggiore riforma politica nel Paese degli ultimi 25 anni.
Classe 1966, laurea all'Istituto meccanico-strumentale di Mosca con specializzazione in Sistemi di progettazione automatizzata, Mishustin ha ottenuto i titoli di ingegnere sistemista, ingegnere ricercatore e dottore in scienze economiche. Dopo essere stato assistente dell'Istituto meccanico dal 1989 al 1992, nell'agosto del 1998 è stato nominato vicedirettore del Servizio fiscale dello Stato. Dall'anno successivo, con la riorganizzazione della struttura in Ministero, è stato viceministro delle imposte e delle tasse, ricoprendo la carica fino al 2004. Dal 2004 al 2006 ha diretto l'Agenzia federale del catasto e dal 2007 al 2008 l'Agenzia per la gestione delle zone economiche speciali. Nel 2008 è diventato presidente del gruppo finanziario UFG Invest, e dal 2010 al 2020 è stato direttore del Servizio fiscale federale.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"