Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Libia, nave cargo italiana fermata in golfo Sirte: diretta a Misurata, deviata a Bengasi

I titoli delle 18 di Sky Tg24 del 12 gennaio

2' di lettura

L’imbarcazione trasporta auto. Secondo fonti qualificate, le sarebbe stata negata la possibilità di raggiungere il porto di Misurata. A quel punto l’equipaggio avrebbe deciso di andare a Bengasi, scaricare le macchine e poi proseguire verso l’Italia

Una nave cargo italiana è stata bloccata dalla Guardia Costiera di Bengasi all'ingresso del golfo di Sirte, in Libia. L’imbarcazione, che trasporta auto, era diretta a Misurata ma, secondo fonti qualificate, le sarebbe stata negata la possibilità di dirigersi verso il porto. A quel punto, la nave avrebbe deciso di fare rotta verso il porto di Bengasi, scaricare lì le macchine e poi proseguire verso l’Italia.

Lo stop verso Misurata e la deviazione a Bengasi

La nave si trova ancora nel porto di Bengasi, ma non è stata sottoposta a fermo e non sono in corso ispezioni a bordo. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato lo stesso equipaggio - quando ha capito che non poteva dirigersi verso Misurata - a decidere di fare rotta verso Bengasi. Nella capitale della Cirenaica, infatti, si trova un ufficio della compagnia Mayar Libya, la stessa che a Misurata era in attesa di poter sdoganare le auto a bordo dell’imbarcazione. È stato deciso, quindi, che lo scarico dei mezzi sarebbe avvenuto a Bengasi e che poi sarà la società a occuparsi del trasferimento delle macchine tra le due città libiche. Quando finiranno le operazioni di scarico, il cargo dovrebbe ripartire per l’Italia

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"