Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Hong Kong, leader della protesta aggredito a martellate. Trovato in una pozza di sangue

Perché si protesta a Hong Kong

1' di lettura

Il giovane è stato assalito da quattro o cinque persone col volto coperto. E’ stato ricoverato all'ospedale Kwong Wah con gravi ferite alla testa. E' la seconda volta che il leader del Fronte per i diritti civili (Chrf) viene aggredito dall'inizio delle proteste

Uno dei leader delle proteste di Hong Kong, Jimmy Sham, è stato aggredito a martellate da un gruppo di sconosciuti a Mong kok. 

Trovato in una pozza di sangue

Secondo quanto riferisce la BBC, è stato trovato in strada in una pozza di sangue ed è stato ricoverato all'ospedale Kwong Wah con diverse ferite alla testa. 

Aggredito da 5 persone armate di martelli

Secondo quanto riferisce il Civil Human Rights Front (Chrf) a ferire Sham sono state quattro o cinque persone, tutte col volto coperto: "Non è difficile legare questo incidente a un terrore politico in espansione al fine di minacciare e inibire il legittimo esercizio dei diritti naturali e legali". E' la seconda volta, dal'inizio delle proteste, che il leader del Fronte per i diritti civili (Chrf) viene aggredito.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"