Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Boris Johnson accusato di molestie da una giornalista britannica

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 30/09

2' di lettura

Charlotte Edwardes ha raccontato un episodio che risalirebbe a vent'anni fa, quando l'attuale primo ministro era direttore del settimanale Spectator

Periodo complicato per il primo ministro britannico Boris Johnson. Questa volta i guai non sono dovuti alla Brexit ma alla vita privata: la giornalista Charlotte Edwardes ha infatti accusato l'ex sindaco di Londra di averle palpeggiato una coscia sotto il tavolo, durante un pranzo privato di 20 anni fa.

Il racconto di Charlotte Edwardes

Johnson si è difeso, negando: "È assolutamente falso", ha detto il premier ad alcuni collaboratori, secondo quanto riporta il Sun. Un portavoce di Downing Street ha rimandato al mittente le accuse, bollandole come "non veritiere". "Se il primo ministro non ricorda l'incidente, allora ho chiaramente una memoria migliore della sua", ha risposto Edwardes ai microfoni di Sky News. Nel suo primo editoriale sul Sunday Times, la giornalista ha raccontato che lo spiacevole episodio sarebbe avvenuto negli uffici londinesi della testata The Spectator, nel 1999, poco dopo che il futuro leader Tory ne era diventato direttore. "Ero seduta alla destra di Johnson - ha raccontato - mentre alla sua sinistra c'era un'altra giovane donna che conosco". "Si versava e beveva vino a volontà - ha scritto - e sotto il tavolo ho sentito la mano di Johnson sulla mia coscia; mi ha palpeggiata". Edwardes ha poi riferito di aver raccontato l'accaduto alla giovane donna che sedeva alla destra di BoJo, la quale le ha a sua volta confidato: "Oh mio Dio, ha fatto esattamente la stessa cosa con me".

Le reazioni politiche

Il ministro ombra del Labour per la parità dei diritti, Dawn Butler, ha definito le rivelazioni "scioccanti, ma tristemente familiari". E ha affermato che "Boris Johnson deve rispondere a domande importanti". In soccorso del premier è arrivato il cancelliere dello scacchiere Sajid Javid: "Mi fido assolutamente del primo ministro e della sua parola. Lui stesso ha detto che le accuse sono completamente false". Il ministro della Sanità, Matt Hancock, ha cercato di minimizzare le accuse salvo poi dichiarare che Edwardes è "affidabile".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"