Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trump conferma: Hamza bin Laden, figlio di Osama, è morto. Ucciso da raid Usa

2' di lettura

La notizia era già stata diffusa dai media a fine luglio. Nel comunicato ufficiale si legge: "il membro di alto rango di al-Qaida e figlio di Osama bin Laden, è stato ucciso in un'operazione anti terrorismo Usa nella regione Afghanistan/Pakistan"

 

La notizia della morte di Hamza bin Laden, figlio di Osama, ora è ufficiale. Il 31 luglio 2019 la news aveva fatto il giro del mondo partendo dalla Nbc che citava fonti dell'Intelligence. Non erano stati dati ulteriori dettagli della morte dell'erede del capo di al Qaeda, invece oggi sono arrivati direttamente da Donald Trump, attraverso un comunicato ufficiale della Casa Bianca.

Ucciso in un'operazione in Afghanistan/Pakistan

Nel testo, diffuso dal giornalista Andrew Feinberg che segue proprio il presidente Usa, si legge che un "membro di alto rango di al-Qaida e figlio di Osama bin Laden, è stato ucciso in un'operazione anti terrorismo Usa nella regione Afghanistan/Pakistan". Dopo la morte del padre, nel 2011, alle moglie e ai figli era stato consentito di tornare in Arabia Saudita ma di Hamza si erano perse le tracce.

A fine agosto il segretario della difesa ne aveva parlato pubblicamente

"La perdita di Hamza Bin Laden non solo priva Al Qaeda della sua autorita' e del suo legame simbolico con il padre, ma mina anche importanti attivita' operative del gruppo", ha dichiarato il presidente Usa. "Hamza Bin Laden ha progettato e lavorato con vari gruppi terroristici", ha detto Donald Trump. Alla fine di agosto, il segretario alla Difesa Mark Esper è stato il primo funzionario americano a parlare pubblicamente della morte di Hamza Bin Laden. Quando in un'intervista televisiva gli fu chiesto se fosse morto, il ministro rispose: "Questo è quello che capisco". Ma si era rifiutato di approfondire la questione. "Non ho i dettagli. E se li avessi, non sono sicuro di poterli condividere con voi", aveva concluso.

La morte di Osama nel 2011

Nel raid del 2011 in Pakistan in cui i Navy Seal uccisero Bin Laden, la mente dietro gli attacchi terroristici dell'11/9, Hamza non fu trovato. Assieme al padre fu ucciso invece il fratello Khalid. (Il covo di Bin Laden - La folla davanti alla Casa Bianca - I festeggiamenti a NY - Il blitz visto dalla Casa Bianca).
 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"