Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Listeriosi, Spagna dichiara emergenza mondiale. Ue: prese tutte le misure necessarie

3' di lettura

Lo stato di allerta per l'epidemia dell'infezione causata dal batterio della listeria è stato attivato in via precauzionale.  Al momento risulta il decesso di una 90enne, 150 casi accertati e 500 sospetti. Ue: vendita carne contaminata limitata a Spagna

La Spagna ha dichiarato l'emergenza mondiale per l'epidemia di listeriosi – cioè l’infezione causata dal batterio della listeria – dovuta a carne suina contaminata della società di Siviglia Magrudis SL, commercializzata con il marchio ‘Mecha', che avrebbe causato due decessi. Il ministero della Salute - scrive El Pais - ha attivato i sistemi di allarme e comunicazione con le autorità europee e l'Organizzazione mondiale della sanità "nel caso in cui casi di listeriosi possano essere identificati in altri Paesi". La distribuzione di carne contaminata con il batterio della listeria è rimasta "limitata al territorio spagnolo", sottolinea però una portavoce della Commissione europea, Anca Paduraru.

L'ipotesi di turisti contagiati

Quella spagnola è una misura precauzionale - spiegano fonti ministeriali – perché esiste la possibilità che alcuni turisti siano stati contagiati dopo aver consumato prodotti contaminati in Spagna: una possibilità per ora solo teorica perché fino a questo momento non si è verificato nessun caso tra turisti. In Andalusia i casi confermati sono 150 e quelli sospetti in tutto il Paese solo oltre 500. Tra le altre regioni colpite anche Catalogna, Extremadura e aragona. Al momento risultano il decesso di una 90enne a Sevilla e di un 62enne in Cantabria.

Ue: vendita carne contaminata limitata a Spagna

"La Commissione europea", ha spiegato la portavoce della Commissione, Anca Paduraru, "è a conoscenza dell'epidemia di listeria in Spagna legata al consumo di prodotti di carne, è in stretto contato con le autorità spagnole e sta seguendo con loro lo sviluppo della situazione". "La distribuzione della carne è stata limitata al territorio spagnolo. Le misure che erano necessarie sono state prese, cioè la sospensione della produzione del prodotto e ritiro dei lotti contaminati dal mercato".

In Italia situazione sotto controllo  

"Per il momento il focolaio è geograficamente circoscritto e non vi sono italiani coinvolti", osserva Marco Silano, direttore dell'Unità operativa Alimentazione, Nutrizione e Salute dell'Istituto superiore di sanità, che rendono noto anche che in Italia si verificano "ogni anno circa cinquanta casi di infezione, soprattutto in estate". Per Silano non ci sono rischi in Italia "dove tra l'altro, da gennaio 2018, abbiamo rafforzato il sistema di allerta per migliorare il monitoraggio dei casi, che a volte passano inosservati". 

Le misure prese in Spagna e i precedenti 

Oltre ad attivare l'emergenza mondiale, le autorità di Madrid hanno chiuso lo stabilimento fornitore e stanno testando tutti i suoi prodotti.La listeria si trasmette in carne e latticini, ma anche in verdure, come nel caso del focolaio causato da ortaggi surgelati prodotti nell'Est Europa verificatosi a luglio 2018, che ha provocato 47 contagi e 9 decessi. 

 

Data ultima modifica 22 agosto 2019 ore 17:03

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"