Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Jamie Oliver rischia il fallimento: amministrazione controllata per i suoi 25 ristoranti

2' di lettura

Il piccolo impero creato dalla celebrity-chef della tv inglese è da oggi sotto la gestione della società di consulenza KPMG. A rischio 1300 posti di lavoro. “Sono profondamente dispiaciuto di questo epilogo” ha detto

Collasso economico per la catena di ristoranti di Jamie Oliver. Nel Regno Unito, il piccolo impero creato dalla celebrity-chef della tv inglese è da oggi in amministrazione controllata sotto la gestione della società di consulenza KPMG. In totale, saranno interessati 25 ristoranti, di cui 23 della rete Jamie’s Italian e due londinesi Fifteen e Barbecoa.

A rischio 1300 posti di lavoro

A rischio, secondo la Bbc, ci sarebbero 1300 posti di lavoro. Ad annunciarlo è stato lo stesso Oliver: "Sono profondamente dispiaciuto di questo epilogo - ha detto - capisco quanto possa essere difficile ora per lo staff e i fornitori".

Crisi strutturale nel settore della ristorazione

Oliver ha avuto una storia imprenditoriale di alti e bassi dopo aver raggiunto la fama televisiva nel programma della Bbc “The Naked and Chef”. Il crac arriva sullo sfondo della crisi strutturale che sta investendo diversi marchi del settore della ristorazione britannica, oltre che del retail in generale: fra gli altri Carluccio's (specializzato pure in gastronomia italiana), Byron Burger e Gourmet Burger Kitchen.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"