Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tour in Europa per Trump, sarà in Gran Bretagna e in Francia all'inizio di giugno

I titoli di Sky Tg24 delle 18 del 23 aprile

2' di lettura

Il presidente americano e la moglie Melania hanno accettato l'invito della regina Elisabetta: saranno nel Regno Unito dal 3 al 5 e incontreranno la premier britannica May. Successivamente sono attesi da Macron per il 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia

Tour europeo in vista per Donald Trump e la moglie Melania. Il presidente americano e la first lady sono attesi in Gran Bretagna e in Francia all’inizio di giugno. Il tycoon ha accettato l’invito della regina Elisabetta e tornerà a Londra, dal 3 al 5 giugno, meno di un anno dopo la visita del luglio 2018. Sarà ricevuto a Buckingham Palace e incontrerà la premier britannica Theresa May. Il tycoon successivamente ha appuntamento con Emmanuel Macron per il 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia. Il viaggio e i i bilaterali sono stati confermati dalla Casa Bianca.

May: “Legame storico tra Usa e Regno Unito”

La precedente visita di Trump in Gran Bretagna, nel luglio 2018, era stata segnata da diverse proteste di piazza. Qualche screzio sulla Brexit c'era stato anche tra il presidente americano e la prima ministra. "Il Regno Unito e gli Stati Uniti - ha commentato May dopo l’annuncio ufficiale della visita - hanno una profonda e durevole partnership che affonda le sue radici nella nostra storia comune e nei nostri interessi condivisi. Noi facciamo insieme più di qualunque altre due nazioni al mondo e siamo più sicuri e più prosperi grazie alla nostra cooperazione”. Per la premier britannica la prossima "visita di Stato" di Trump è "un'opportunità per rafforzare la nostra relazione, già ravvicinata, in settori quali il commercio, gli investimenti, la sicurezza o la difesa".

Il ricordo del D-Day

Per ciò che riguarda il D-Day Trump sarà a una commemorazione a Portsmouth, in Inghilterra, prima di volare in Normandia. May ha parlato dello sbarco come "un'operazione militare senza paragoni e un momento di svolta della Seconda Guerra Mondiale". "La libertà che abbiamo oggi non sarebbe stata possibile senza il sacrificio incredibile" dai soldati della "nazioni alleate" che vi parteciparono 75 anni fa, ha aggiunto la premier britannica.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"